Iannone: "Provati due set-up abbastanza diversi"

Il ducatista oggi ha fatto esperimenti, ma comunque è riuscito ad essere abbastanza veloce con la GP15

Iannone:

Quarto tempo di giornata per Andrea Iannone, il terzo nella sessione pomeridiana, nella quale è stato uno dei pochi a migliorare rispetto alla mattina. Il ducatista quindi ha di che essere soddisfatto al termine di questo venerdì di Jerez de la Frontera, che la sua squadra ha utilizzato soprattutto per fare degli esperimenti a livello di set-up.

"Stiamo andando abbastanza bene, anche se non siamo ancora arrivati al set-up ideale. Oggi è stata una giornata un po' di sperimentazione, perché abbiamo provato due setting abbastanza differenti e stiamo cercando di capire qual è la strada più giusta da seguire su questa pista" ha spiegato il pilota di Vasto ai microfoni di Sky.

Quando poi lgi è stato chiesto se ha già scelto la soluzione migliore, ha aggiunto: "Sono ancora un po' indeciso, anche se comunque le indicazioni sono positive perché la moto sta funzionando abbastanza bene, ma ero convinto che sarebbe stato così anche su questa pista, perché è sempre stata competitiva da subito nelle prime tre gare".

Infine, sugli aspetti da migliorare qui in Andalusia per la sua Ducati GP15, ha concluso: "Sicuramente dobbiamo lavorare per cercare di fare in modo che io possa sentirmi un pochino meglio sulla moto nei curvoni veloci, ma anche in quelle in cui ci sono le frenate più forti. Comunque siamo qui per lavorare e provarci".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie