Dovizioso: "Siamo veloci, ci serve più costanza"

Il ducatista comunque è soddisfatto del lavoro fatto oggi a Jerez, con risultati in linea con le aspettative

Dovizioso:

Jerez de la Frontera è da sempre una pista particolarmente ostica per la Ducati, quindi nel box della Casa di Borgo Panigale il Gp di Spagna è considerato un banco di prova importante per la nuova GP15. Se si considera che quella andalusa non è neppure tra le piste preferite di Andrea Dovizioso, il quinto tempo con cui ha chiuso la prima giornata di prove (quarto nel secondo turno) può essere incasellato come un risultato positivo dal forlivese.

"Questa pista è una prova del 9 per vari motivi e sono molto contento, perché le cose oggi sono andate come mi aspettavo. Siamo veloci, anche se come al solito qui bisogna continuare a lavorare tanto con la messa a punto, perché il calo delle gomme è importante, soprattutto al posteriore e al pomeriggio, quando la temperatura si alza molto. Se facciamo un paragone con i nostri avversari siamo veloci, anche se dobbiamo migliorare un pochino dal punto di vista della costanza. Come primo giorno però è stato un buon inizio" ha detto il ducatista ai microfoni di Sky.

Per "Desmodovi" sarà fondamentale riuscire a contenere il consumo della gomma nella seconda parte di gara: "L'aspetto su cui dobbiamo lavorare è la seconda metà di gara, perché la gomma cala molto per tutti in quella fase e quindi credo che sia il momento fondamentale per determinare il risultato finale di domenica".

Quando poi gli è stata fatta notare la grande facilità con cui sembra girare la sua GP15, Andrea ha aggiunto: "In questo momento la nostra moto gira molto bene, ma non basta. Dobbiamo cercare di consumare il meno possibile la gomma, quindi dobbiamo alzare la moto il prima possibile. Questo è un aspetto su cui dobbiamo concentrarci in questi tre giorni, perché in questo momento credo che Marquez, Lorenzo e Valentino abbiano qualcosina in più, anche se siamo molto vicini. Comunque è importante iniziare il weekend essendo subito veloci, poi si lavora sulle rifiniture per trovare anche la costanza".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie