Jarvis: "Rossi servirà allo sviluppo Yamaha anche nel 2021"

Lin Jarvis è convinto che Valentino Rossi resti molto importante per lo sviluppo della Yamaha anche nella stagione 2021 della MotoGP.

Jarvis: "Rossi servirà allo sviluppo Yamaha anche nel 2021"

Il "Dottore", dopo 15 anni da ufficiale, nel prossimo passerà al Team Petronas, mantenendo comunque trattamento e il rapporto da pilota della Casa di Iwata.

Al suo posto la compagine primaria avrà Fabio Quartararo, che assieme al confermato Maverick Vinales dovrà occuparsi di dare indicazioni per migliorare la moto, anche se Jarvis rimane dell'idea che pure Rossi possa dare il suo contributo alla causa.

“E' stato per 15 anni nel team ufficiale Yamaha, il che è straordinario in termini di carriera - ha detto il capo del team - Lo ha fatto in due parti, prima dal 2004 al 2010, poi dal 2013 dopo l'avventura in Ducati".

“Ora cambierà aria, ma non è che spostandosi nei box a fianco le cose saranno troppo diverse perché Valentino manterrà il supporto da pilota ufficiale con una sua moto e le stesse specifiche dei titolari. Chiaramente gli sviluppi primari li condurranno loro, ma anche Rossi sarà molto importante nella raccolta dati".

“E' molto importante avere più piloti in pista a svolgere questo lavoro e gli ingegneri potranno analizzare tutte le informazioni raccolte da Fabio, Maverick e Valentino in modo da sviluppare e migliorare la moto ufficiale".

“Sarà anche molto interessante sapere le impressioni che avrà Franky Morbidelli con la moto vecchia. Penso che non ci sarà un grossissimo cambiamento o un problema nel modo in cui svilupperemo la moto".

condividi
commenti
MotoGP: le 10 immagini chiave della stagione 2020
Articolo precedente

MotoGP: le 10 immagini chiave della stagione 2020

Articolo successivo

Perché i rivali di Yamaha dovrebbero temere il ruolo di Crutchlow

Perché i rivali di Yamaha dovrebbero temere il ruolo di Crutchlow
Carica i commenti