Ioda sfortunatissima: anche Scassa ko al Mugello!

Ioda sfortunatissima: anche Scassa ko al Mugello!

Luca è stato vittima di un highside in sella alla ART-Aprilia: si parla di possibile frattura ad anca e femore

Non si può di certo dire che in casa Iodaracing siano particolarmente fortunati. Perso per un paio di gare Danilo Petrucci, che si è fratturato un polso durante il warm up del Gp di Spagna e per questo dovrà saltare anche il Gp di Francia di MotoGp, oggi la squadra diretta da Giampiero Sacchi ha dovuto fare i conti anche con l'infortunio del suo sostituto. La scelta era ricaduta su Luca Scassa, pilota attualmente impegnato nel Mondiale Superbike con la Kawasaki EVO del Team Pedercini, che nella passata stagione aveva già disputato cinque gare in MotoGp in sella alla ART-Aprilia della Cardion AB. Oggi quindi il toscano era stato invitato al Mugello per partecipare ad un test per prendere confidenza con la versione 2014 della "Open" realizzata dalla Casa di Noale, ma purtroppo questo è finito nel peggiore di modi: Luca è stato vittima di un violento highside alla curva 2 e successivamente trasportato in Ospedale perchè già reduce da una frattura al bacino rimediata durante i test invernali della SBK a Phillip Island. Purtroppo le prime indicazioni che arrivano non sono incoraggianti, perchè parlano in una possibile frattura ad un'anca e ad un femore. In attesa di un bollettino ufficiale sulle sue condizioni, l'unica cosa che ormai appare certa è che la Ioda dovrà cercare un altro pilota per il weekend.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Luca Scassa
Articolo di tipo Ultime notizie