MotoGP, buone indicazioni per KTM nel primo test post-COVID

KTM ha rotto il silenzio della chiusura forzata della MotoGP a causa del Coronavirus, completando un test privato di due giorni al Red Bull Ring.

MotoGP, buone indicazioni per KTM nel primo test post-COVID

La MotoGP è stato fermata all'inizio di marzo, dopo che la crisi della COVID-19 ha costretto la gara di apertura in Qatar ad essere cancellata e i successivi 10 eventi ad essere rinviati.

L'inizio della stagione ora è previsto per il 19 luglio a Jerez, con la prima di delle due gare che si dovrebbero disputare sul tracciato andaluso nello spazio di una settimana.

Con l'allentamento delle restrizioni in tutta l'Austria, KTM ha colto l'occasione per scendere in pista con Pol Espargaro ed il test rider Dani Pedrosa mercoledì e giovedì, accompagnati da una squadra di 20 persone, tutte risultate negative al test del COVID-19.

Il debuttante Brad Binder invece non ha potuto partecipare a causa delle restrizioni di viaggio nel suo paese natale, il Sudafrica.

Commentando il test, Espargaro ha detto: "Non credo di essere mai stato così a lungo senza una moto - soprattutto da corsa - quindi è stato un po' difficile nei primi run di ieri, ma ho ritrovato velocemente il ritmo del Qatar".

Leggi anche:

"E' stato bello tornare in azione e credo che lo abbiamo sentito tutti: c'erano un sacco di facce sorridenti nel box. Tecnicamente abbiamo fatto alcuni miglioramenti. La priorità è stata quella di ritrovare il feeling con la moto, ma abbiamo anche portato molte cose da provare e questo è stato interessante".

"Il bel tempo ci ha permesso di giocare molto con la moto e abbiamo migliorato soprattutto il telaio ma anche l'elettronica. Sono molto contento. Ora non vedo l'ora che arrivi la prima gara".

Il test della KTM ha segnato la prima volta che una moto da MotoGP è scesa in pista dopo i test in Qatar di fine febbraio. Essendo un costruttore che gode delle concessioni, la KTM è autorizzata a effettuare test privati con i suoi piloti.

L'Aprilia dovrebbe fare qualcosa di simile nelle prossime settimane, in vista dell'appuntamento di apertura della stagione a luglio. Proprio a luglio, dovrebbe andare in scena anche un test collettivi a Jerez, il mercoledì prima della gara.

condividi
commenti
Rossi: "Ritirarsi ora sarebbe più facile, ma non ho paura""
Articolo precedente

Rossi: "Ritirarsi ora sarebbe più facile, ma non ho paura""

Articolo successivo

MotoGP: cancellate le gare di Silverstone e Phillip Island

MotoGP: cancellate le gare di Silverstone e Phillip Island
Carica i commenti