Indianapolis, Warm-Up: che passo per Marquez!

Indianapolis, Warm-Up: che passo per Marquez!

Marc gira costantemente sotto all'1'33" con la media. Bene anche Espargaro e Iannone. Le Yamaha con la dura

Dopo aver già fatto sua la pole position, Marc Marquez ha fatto capire a tutta la concorrenza di avere intenzione di portare a dieci il suo filotto di vittorie ad Indianapolis, mostrando un passo davvero invidiabile nel corso del warm-up.

Il pilota della Honda ha fatto prima un breve run con le gomme a mescola dura, poi è rientrato in pista con le medie ed ha infilato una sequenza di giri davvero impressionanti, girando con grande regolarità sul passo dell'1'32" alto dopo aver fissato l'1'32"727 con cui si è issato in cima alla classifica.

Alle sue spalle si è messo in evidenza anche Aleix Espargaro, che ha montato sulla sua Forward Yamaha la gomma media, la più dura per le "Open", fissandosi sul ritmo dell'1'33" basso. Lo spagnolo, dunque, sarà uno dei piloti da tenere d'occhio. Così come nei primi giri bisognerà fare i conti anche con la Ducati di Andrea Iannone, di nuovo alle prese con il nuovo motore, che però con il passare delle tornate ha visto un discreto innalzamento dei tempi.

Quarto tempo poi per Jorge Lorenzo, che è il primo tra i piloti che hanno scelto la gomma dura: il maiorchino della Yamaha ha mancato la seconda posizione davvero per una questione di millesimi. Più indietro poi Dani Pedrosa e Valentino Rossi, che occupano rispettivamente la sesta e la settima posizione, alle spalle anche della Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro.

Rispetto alle qualifiche quello che ha fatto il passo indietro più evidente invece è senza ombra di dubbio Andrea Dovizioso, solamente decimo ad oltre 1" con la sua Ducati. Un peccato se si pensa che oggi scatterà dalla prima fila.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Aleix Espargaro , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie