Iannone si porta Rigamonti nel factory team Ducati

Iannone si porta Rigamonti nel factory team Ducati

Andrea continuerà a lavorare con il suo capotecnico. Resta in Rosso anche Romagnoli: per lui Pramac o Avintia

Nel mondo della MotoGp è una consuetudine abbastanza diffusa vedere il capotecnico che segue il suo pilota anche negli spostamenti di team. Non farà eccezioni il binomio Andrea Iannone-Marco Rigamonti, che l'anno prossimo si ricomporrà anche nel factory team Ducati, dopo aver lavorato insieme nel Team Pramac.

Del resto, il tecnico italiano ha un contratto direttamente con la Casa di Borgo Panigale ed è stato "prestato" alla struttura diretta da Francesco Guidotti proprio per aiutare il pilota di Vasto nel suo apprendistato con la classe regina. Visti la grande crescita evidenziata nel 2014, è normale quindi che sia arrivata la decisione di far continuare a lavorare insieme Iannone e Rigamonti.

Nonostante la partenza di Cal Crutchlow, insieme al quale era arrivato in Ducati quest'anno, resterà in Rosso anche Daniele Romagnoli, che molto probabilmente farà il percorso inverso rispetto a quello di Rigamonti.

Non è da escludere però che Gigi Dall'Igna gli possa affidare un altro compito importante: il prossimo anno, infatti, l'Avintia Racing schiererà due GP14, ma con il software "Open". In questo senso il lavoro che avverrà in quel box sarà molto importante in ottica 2016, quando il software unico sarà obbligatorio per tutti, quindi l'esperienza di Romagnoli potrebbe anche essere messa al servizio della compagine spagnola.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie