Iannone e Bradl puniti per gli incidenti in Australia

Iannone e Bradl puniti per gli incidenti in Australia

Ad entrambi è stato dato un punto di penalità sulla licenza per condotta irresponsabile

La Race Direction della MotoGp ha accolto le richieste di Dani Pedrosa ed oggi a Sepang ha incontrato Andrea Iannone per parlare l'incidente avvenuto a Phillip Island, dove il ducatista è arrivato lungo alla curva, centrando il posteriore della Honda del rivale.

Dopo aver sentito le ragioni del rider di Vasto, che ha spiegato di aver avuto un problema in scalata, ammettendo comunque anche le sue responsabilità, la Direzione Gara ha deciso di punirlo con un punto di penalità sulla licenza per condotta irresponsabile, ma non ha calcato la mano come invece era stato chiesto dallo spagnolo.

La setssa sanzione è toccata anche a Stefan Bradl, protagonista di un incidente praticamente in fotocopia con questo, nel quale ha coinvolto anche l'incolpevole Aleix Espargaro. Se il tedesco ne era uscito illeso, non è andata altrettanto bene a Iannone, che questo fine settimana dovrà convivere con i postumi di una brutta contusione all'anca sinistra.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie