Honda spera di poter continuare a lavorare con Stoner

Honda spera di poter continuare a lavorare con Stoner

Nakamoto ha detto che parlerà sicuramente con Casey per capire il suo possibile interesse a fare altri test

Shuhei Nakamoto non ha mai nascosto la sua grande passione per Casey Stoner. Il vice-presidente esecutivo della HRC due anni fa le aveva provate davvero tutte per convincere l'australiano a non appendere il casco al chiodo, ma se non altro è riuscito a strappargli la promessa di partecipare a qualche test di sviluppo per conto della Honda.

Dopo un paio di apparizioni a Motegi nella scorsa stagione, il due volte campione del mondo della MotoGp aveva detto che quest'anno si sarebbe dedicato esclusivamente alla sua famiglia, ma poi non ha resistito al richiamo della RC213V, attirato anche dalla possibilità di poter valutare le gomme che la Michelin introdurrà nel 2016 e dare una mano alla Casa giapponese nella fase di adattamento.

Ora la speranza che hanno in casa HRC è che i due giorni di test disputati questa settimana a Motegi non siano stati solo un'uscita "one shot", ma che anche nel 2015 l'australiano possa continuare a collaborare attivamente al programma MotoGp.

"Non so se vuole fare ancora qualche test, ma gli chiederò sicuramente se è interessato, perché lo sono molto all'idea di poter continuare a lavorare con lui anche in futuro" ha confessato infatti Nakamoto a MotorCycleNews.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie