MotoGP: Honda annuncia il rinnovo di Bradl come tester

La Casa giapponese ha annunciato di aver prolungato il contratto del pilota tedesco, che continuerà a svolgere il ruolo di collaudatore della RC213V di MotoGP.

MotoGP: Honda annuncia il rinnovo di Bradl come tester

Stefan Bradl continuerà ad essere il collaudatore della Honda in MotoGP: l'annuncio è stato dato stamani sui social network direttamente dalla Casa giapponese, che ha confermato che il pilota tedesco continuerà ad occuparsi dello sviluppo della RC213V.

Dopo una breve e deludente parentesi nel Mondiale Superbike nel 2017, l'ex campione del mondo della Moto2 è tornato nel paddock della MotoGP proprio come collaudatore della Honda. Un ruolo che ormai svolge dal 2018 e che lo scorso anno lo ha portato a disputare praticamente l'intero campionato come sostituto di Marc Marquez, durante il lungo infortunio del campione di Cervera.

Leggi anche:

Un'avventura che non ha lasciato un segno indelebile, con solamente due piazzamenti nella top 10 ed il settimo posto del Gran Premio del Portogallo come miglior risultato. Tuttavia, il suo contributo allo sviluppo della RC213V è ritenuto importante dagli uomini della Honda, nonostante Marquez non ne sia parso esattamente entusiasta al suo rientro dall'infortunio.

"Sono molto felice ed orgoglioso di continuare con la Honda HRC come loro test rider. Insieme al Test Team, siamo riusciti ad ottenere tanto e costruire qualcosa di successo", ha detto Bradl, che questo fine settimana è in gara a Misano come Wild Card.

"Voglio ringraziare la Honda HRC per aver continuato a credere in me e non vedo l'ora di continuare a sviluppare la Honda RC213V con loro", ha aggiunto.

Stefan Bradl, Repsol Honda Team

Stefan Bradl, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
MotoGP, Misano, Warm-Up: svetta Rins, ma che passo Quartararo

Articolo precedente

MotoGP, Misano, Warm-Up: svetta Rins, ma che passo Quartararo

Articolo successivo

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati
Carica i commenti