Ducati in Argentina vuole confermarsi competitiva

Ducati in Argentina vuole confermarsi competitiva

Dopo un inizio molto positivo arriva la prova sudamericana per la nuova Desmosedici GP15 di Dovi e Iannone

Archiviate le prime due gare della stagione con gli ottimi risultati ottenuti in Qatar e ad Austin, il Ducati Team è arrivato in Argentina, dove domenica si correrà la terza tappa del Campionato Mondiale MotoGP 2015 sul circuito di Termas de Rio Hondo. 

L'esordio in gara della nuova Desmosedici GP15 è stato sicuramente positivo, e i due piloti della squadra italiana, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, hanno già portato a casa un bottino di tre podi, che comprendono due secondi posti per Dovizioso in Qatar e in Texas, e un terzo posto a Losail per Iannone.

Dovizioso, che si trova al secondo posto nella classifica generale a un punto dal leader Rossi, lo scorso anno aveva avuto qualche difficoltà sul circuito argentino, concludendo la gara al nono posto, mentre Iannone nel 2014 era stato il migliore dei piloti Ducati, terminando il GP di Argentina al sesto posto.

Per entrambi i piloti del Ducati Team l'obiettivo di questa gara è quello di confermare anche in Argentina la competitività della GP15, proseguendo anche nel lavoro di sviluppo e messa a punto del nuovo progetto.

Il weekend di Termas de Rio Hondo inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 09:55 (le 14:55 in Italia), mentre la gara è prevista per domenica alle ore 16:00 locali (le 21:00 in Italia).

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 2° (40 punti)
Lo scorso anno la mia gara in Argentina era stata difficile, perché avevo avuto qualche problema tecnico, non avevo un buon feeling con la moto e l’asfalto del tracciato era molto sporco, e quindi il weekend non era andato molto bene. Adesso però la situazione è diversa, perché la GP15 ha già raggiunto un buon livello di competitività e sono convinto che anche a Termas potremo lottare per le prime posizioni, come è già avvenuto nelle prime due gare di quest'anno”.

Andrea Iannone (Ducati Team #29) – 4° (27 punti)
Termas è una pista che mi piace molto, ma l’anno scorso in gara ho avuto problemi di gomme e di aderenza, anche perché la pista era nuova. Non so in che condizioni troveremo l'asfalto quest’anno, ma tutto sommato nel 2014 ho fatto una buona gara e sono stato il primo pilota Ducati a tagliare il traguardo, al sesto posto: sono quindi ottimista anche questa volta, e spero di riuscire a fare una buona gara con la mia GP15 anche in Argentina”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie