MotoGP: Ducati a Le Mans senza paura della pioggia

Jack Miller e Francesco Bagnaia si presentano a Le Mans forti della doppietta ottenuta a Jerez de la Frontera. L'obiettivo è replicare quanto fatto in Andalusia su una pista che dovrebbe adattarsi meglio alle caratteristiche della Desmosedici.

MotoGP: Ducati a Le Mans senza paura della pioggia

Che momento, per la Ducati. Il team di Borgo Panigale arriva al Gran Premio di Francia che si terrà al Bugatti Circuit di Le Mans dopo aver ottenuto una strepitosa doppietta all'Angel Nieto di Jerez de la Frontera, pista su cui in passato le Rosse hanno faticato non poco.

Il successo di Jack Miller e il secondo posto di Bagnaia sono stati un'iniezione di fiducia per tutta la squadra, che arriva così a Le Mans con il preciso intento di continuare sulla strada intrapresa in Andalusia.

Le Mans è un tracciato in cui le Desmosedici dovrebbero riuscire a esaltare le proprie caratteristiche. Ecco perché Bagnaia - leader del Mondiale Piloti - e Miller si sono detti fiduciosi per il quinto appuntamento della stagione 2021 che si terrà proprio in questo fine settimana in terra transalpina.

“Sono davvero entusiasta di tornare in pista questo fine settimana. Negli ultimi due Gran Premi siamo riusciti a centrare risultati importanti su tracciati dove in passato abbiamo sofferto, perciò spero che continueremo ad essere così competitivi anche sui prossimi due circuiti, più favorevoli alle caratteristiche della nostra moto", ha dichiarato Francesco Bagnaia.

"Lo scorso anno a Le Mans ero riuscito a qualificarmi settimo, nonostante nei primi giorni avessi faticato con le basse temperature. Mi sentivo forte, ma la pioggia ha poi disturbato la mia gara. Vedremo come sarà il meteo questo weekend. Il mio feeling con la Desmosedici GP è ottimo e perciò sono fiducioso di poter disputare una buona prova anche in condizioni di bagnato”.

Jack Miller, reduce dal primo successo della carriera da pilota ufficiale della Ducati, ha aggiunto: “Sono molto felice di tornare a correre in Francia questo fine settimana! Lo scorso anno a Le Mans ero stato competitivo. Mi ero qualificato in seconda posizione e, dopo una buona partenza, ero in lotta nel gruppo di testa".

'"Purtroppo però a sette giri dal termine sono stato costretto al ritiro da un problema tecnico. Vincere il GP di Spagna due settimane fa ha sicuramente rafforzato la mia fiducia. Il mio feeling con la moto è ottimo e non ho avuto più problemi all’avambraccio destro dopo che è stato operato, perciò sono convinto di poter fare un’altra bella gara questo weekend”.

condividi
commenti
Taramasso: "Rischio pioggia a Le Mans, ma non la temiamo"
Articolo precedente

Taramasso: "Rischio pioggia a Le Mans, ma non la temiamo"

Articolo successivo

Dovizioso, rebus Aprilia: "Wild card? Non era nei piani"

Dovizioso, rebus Aprilia: "Wild card? Non era nei piani"
Carica i commenti