MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
118 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
131 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
145 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
160 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
174 giorni

MotoGP: Dorna rivela le regole del paddock per la ripartenza

condividi
commenti
MotoGP: Dorna rivela le regole del paddock per la ripartenza
Di:
29 apr 2020, 17:34

La MotoGP ha delineato il numero massimo di personale dei team consentito nel paddock quando riprenderanno le corse, confermando anche che sta cercando di acquistare 10.000 kit di test per il coronavirus.

Lo scoppio della pandemia del COVID-19 ha costretto a cancellare o a posticipare gli 11 round di apertura della stagione, con l'inizio della stagione che non avverrà prima della fine di luglio.

Mercoledì, l'organo di governo del MotoGP, la FIM, ha confermato che il calendario rivisto non presenterà i GP di Finlandia, Germania e, per la prima volta nella storia , Olanda, dopo che per la classe regina era già stato cancellato anche il GP del Qatar.

Lo scorso fine settimana, Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, si è detto "ottimista" per iniziare la stagione a fine luglio o ad agosto, con la speranza di una stagione di 10-12 round incentrata sull'Europa.

Si presuppone che la maggior parte, se non tutte, queste gare si svolgeranno a porte chiuse, con tagli al personale delle squadre ammesso in pista precedentemente discussi.

In un aggiornamento di mercoledì sera, Ezpeleta ha spiegato che è stato raggiunto un consenso sui numeri per ogni squadra della MotoGP, factory e satellite, così come per le squadre della Moto2 e della Moto3.

Leggi anche:

"Abbiamo parlato con i team e siamo giunti ad un consenso sul fatto che il numero massimo per un team ufficiale di MotoGP sarà di 40 persone, per i team satellite o indipendenti sarà di 25, 20 per la Moto2 e 15 per la Moto3" ha detto Ezpeleta.

"Poi ci saranno, naturalmente, tutte le persone che producono il segnale televisivo; quindi il numero minimo di persone di Dorna che si occupano dell'organizzazione delle gare".

"Questo ci darà una media di circa 1600 persone. Questa è la possibilità per controllare la famiglia della MotoGP".

"Purtroppo, al momento non ci saranno né media né giornalisti televisivi. Forse, ma non so, qualche fotografo per fornire immagini a tutti".

Ezpeleta ha anche rivelato che la società madre di Dorna, Bridgepoint Capital, sta cercando di acquistare 10.000 kit per il test al Coronavirus.

"Stiamo lavorando proprio sui 10.000 test di positività al Coronavirus che abbiamo concordato con Bridgepoint" ha aggiunto.

"Poi quello che stiamo facendo è cercare di fare un protocollo, che è il modo in cui stiamo lavorando all'interno di Dorna ora, per vedere come potrebbero essere le gare senza spettatori e con un numero limitato di persone che lavorano nel paddock, che darà diverse situazioni per quanto riguarda il trasporto, l'alloggio e le hospitality".

"Poi tutti saranno sottoposti al test prima di uscire di casa, poi provati al loro arrivo in circuito e anche al loro ritorno a casa".

"Questa è l'idea. Stiamo lavorando con un'altra azienda che appartiene a Bridgepoint per acquisire questi 10.000 test".

Articolo successivo
Esports: F1 e MotoGP in diretta su Sky nel weekend

Articolo precedente

Esports: F1 e MotoGP in diretta su Sky nel weekend

Articolo successivo

Proposta Dorna: la SBK sulle stesse piste della MotoGP

Proposta Dorna: la SBK sulle stesse piste della MotoGP
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Lewis Duncan