Marquez: "La gara dipenderà dalla mia gamba"

Dopo la pole, Marc è curioso di vedere se riuscirà a reggere il ritmo anche sulla distanza di gara

Marquez:
Quasi tutti si aspettavano la pole position della "Open" di Aleix Espargaro questa sera in Qatar, ma di sicuro erano in pochi quelli che avrebbero scommesso anche solo un euro sul campione del mondo in carica Marc Marquez. Non tanto perchè non ci fosse fiducia nel suo talento o nella velocità della sua Honda RC213V, ma perchè "El Cabronsito" era reduce da un infortunio al perone destro che lo aveva tenuto lontano dalla sua moto per oltre un mese e mezzo. Dopo il titolo mondiale conquistato all'esordio, lo spagnolo sembrava davvero non poter più fare niente per stupire, invece a Losail ha messo tutti in fila in qualifica con un ultimi giro da urlo, con cui ha beffato per appena pochi millesimi Alvaro Bautista. Domani le cose potrebbero complicarsi, perchè la gara è lunga e la sua gamba destra non è ancora al 100% della condizione, ma Marc non vuole partire sconfitto in partenza. "Sono davvero molto contento, perchè non pensavo di poter andare tanto forte dopo aver perso buona parte del pre-campionato. Ho fatto abbastanza fatica, ma sembra che siamo riusciti a trovare davvero una buona velocità. Domani in gara sarà importante vedere come andrà la gamba. Oggi è andata bene, ma non abbiamo fatto troppi giri di fila. In ogni casi proveremo a prepararla al meglio e a fare una bella gara" ha detto a caldo dopo la pole.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie