Dall'Igna: "Faremo una moto completamente nuova"

Al Mugello intanto arriverà un telaio nuovo, ma il boss di Ducati Corse vuole velocizzare la rincorsa

Dall'Igna:
La Ducati è tornata sul podio dopo appena due gare, ma non parlate di miracolo con Gigi Dall'Igna e neanche di risultati frutto delle concessioni del regolamento. A Borgo Panigale, infatti, sono convinti di essersi avvicinati molto anche a parità di condizioni con le "Factory" vere e proprie. "E' il risultato di tanto lavoro e per questo devo ringraziare tutta la gente della Ducati. Non ci sono grandi segreti, solo un cambio di metodo, con più circolazione di idee e delle informazioni all'interno della squadra" ha esordito Dall'Ingna in una breve intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. La convinzione, come detto, è di aver recuperato a prescindere dai favori regolamentari: "Le gomme nelle prime due gare sono state le stesse delle "Factory" e in America abbiamo usato poco più di 20 litri di benzina. I passi avanti ci sono. Anche a Doha abbiamo girato con tempi interessanti: il distacco è stato di 12", ma da un pilota fenomenale. Dai "normali" non siamo così lontani. Dobbiamo prendere consapevolezza di essere cresciuti". Poi il responsabile di Ducati Corse ha spiegato quali sono stati gli step di questa rinascita: "Sul motore abbiamo lavorato per la riduzione degli attriti interni e sull'erogazione, con regolazioni elettroniche. Questo l'ha reso più dolce nella prima apertura del gas. Inoltre abbiamo cambiato la distribuzione dei pesi e l'assetto in generale. Oggi in staccata forse siamo superiori a qualche concorrente. Andiamo meglio anche in uscita di curva. Adesso manca il "farla girare" a centro curva". A breve dovrebbe arrivare un nuovo telaio: "Anche a Jerez correremo con questo materiale. Non fare il test del lunedì con i titolari, ma la settimana successiva andremo al Mugello con un nuovo telaio. Se funzionerà debutterà in gara in Toscana". Ma il vero step sarà quello successivo: "Faremo una moto completamente nuova e stiamo iniziando a pensarla. Ma non sarà una rivoluzione, voglio lavorare su quello che conosco".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie