MotoGP, Coronavirus: rinviato anche il GP degli Stati Uniti

La gara di Austin slitta in fondo al calendario, precedendo la sola Valencia. In USA si correrà nel fine settimana del 15 novembre.

MotoGP, Coronavirus: rinviato anche il GP degli Stati Uniti

L'epidemia di Coronavirus continua ad avere un impatto enorme anche sul calendario di MotoGP. Poco fa la FIM ha diramato un comunicato ufficiale con cui ha annunciato la posticipazione del Gran Premio degli Stati Uniti, che si sarebbe dovuto tenere dal 3 al 5 aprile ad Austin.

Quello avrebbe dovuto essere l'avvio ufficiale del Mondiale 2020 di MotoGP, dopo aver dovuto saltare il round di Losail andato in scena lo scorso fine settimana ma corso solo dalle due categorie di supporto, dunque Moto2 e Moto3.

Il Gran Premio degli Stati Uniti è così slittato in fondo al calendario 2020 di MotoGP, divenendo così il penultimo appuntamento di questa stagione a dir poco travagliata, sebbene debba ancora prendere il via.

La gara di Austin si terrà nel weekend del 15 novembre, giusto una settimana prima dell'utima gara dell'anno, che si terrà sempre sul tracciato di Valencia dedicato alla memoria di Ricardo Tormo.

Proprio la pista della Comunitat Valenciana è stata ritardata di qualche giorno proprio per permettere al Gran Premio degli Stati Uniti di trovare uno slot in calendario e fare in modo che venga disputato regolarmente.

Ora il primo appuntamento della stagione di MotoGP è il Gran Premio della Republica Argentina, che si terrà sulla pista di Termas de Rio Hondo nel weekend del 19 aprile. Al momento le autorità del Paese hanno fatto sapere di essere intenzionate a far disputare la corsa, ma se l'epidemia di Coronavirus dovesse ulteriormente espandersi e peggiorare, non è detto che l'avvio della stagione della classe regina delle due ruote possa ulteriormente slittare.

Data Evento Luogo
8 Marzo Qatar - solo Moto2 e Moto3 Losail
19 Aprile Argentina Termas de Rio Hondo
3 Maggio Spagna Jerez
17 Maggio Francia Le Mans
31 Maggio Italia Mugello
7 Giugno Catalogna Barcelona
21 Giugno Germania Sachsenring
28 Giugno Olanda Assen
12 Luglio Finlandia KymiRing
9 Agosto Repubblica Ceca Brno
16 Agosto Austria Red Bull Ring
30 Agosto Gran Bretagna Silverstone
13 Settembre San Marino Misano
27 Settembre Aragon Motorland Aragon
4 Ottobre Thailandia Buriram
18 Ottobre Japan Motegi
25 Ottobre Australia Phillip Island
1 Novembre Malesia Sepang
15 Novembre GP of the Americas COTA
22 Novembre Valencia Ricardo Tormo
condividi
commenti
Coronavirus: il GP di Francia non è messo in dubbio
Articolo precedente

Coronavirus: il GP di Francia non è messo in dubbio

Articolo successivo

Argentina: posticipata la MXGP, rischia anche la MotoGP?

Argentina: posticipata la MXGP, rischia anche la MotoGP?
Carica i commenti