Contatto Assen: Marquez e Rossi restano agli antipodi

Contatto Assen: Marquez e Rossi restano agli antipodi

Marc punta il dito contro l'immobilismo della Race Direction, Vale pensa di aver fatto tutto bene: sarà guerra?

In Argentina era finito addirittura a terra, ma il contatto di Assen con Valentino Rossi sembra aver fatto più male a Marc Marquez. Ad onor del vero, però, il pilota della Honda sembra avercela più con la Race Direction, che con il rivale della Yamaha. Anche dopo le prime dichiarazioni a caldo, il campione del mondo in carica ha proseguito per la sua linea, sottolineando di essere all'interno e di aver fatto la curva in pista, mentre il 9 volte iridato ha sfruttato la via di fuga per involarsi verso la vittoria.

Una manovra che secondo lui ha creato un brutto precedente: "Visto che la manovra è stata regolare, vediamo in futuro cosa diranno quando qualcun altro lo rifarà". Prontissima la replica del pesarese, che tira in ballo la gara di Laguna Seca di due anni fa, con un sorpasso all'esterno del Cavatappi che si era risolto con un passaggio nella via di fuga: "Basta tornare a guardare a cosa hai fatto tu quella volta". Anche qui però Marc non è stato in silenzio: "Ma non era l’ultimo giro".

Con i giornalisti spagnoli poi Marc ci sarebbe andato ancora più duro, anche in questo caso più nei confronti della Direzione Gara: "Valentino ha fatto come in Argentina, mi ha visto arrivare e ha chiuso. Se è legale? Chiedetelo alla direzione gara". Il "Dottore" si è limitato invece a dire che dopo il tocco il taglio nella via di fuga era l'unica soluzione possibile: "Ho preso la carenata e sono finito fuori pista. Quando me ne sono reso conto ho accelerato perché era l'unica possibilità per evitare di cadere nella ghiaia della via di fuga. Avessi chiuso il gas la ruota anteriore sarebbe affondata. Comunque non potevo fare altro".

Quel che è certo però è che ora il rapporto sembra essersi fatto più teso anche tra i due diretti protagonisti, che nonostante più tentativi di chiarimento (sono andati anche a vedere le immagini in Race Direction insieme) non sono riusciti a trovare un punto di incontro. La chiusura di Marc, infatti, pare quasi una minaccia: "Spero che il nostro rapporto non cambi, almeno fuori dalla pista. Ma per il futuro ci sarà un precedente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie