MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
23 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
29 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
84 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
126 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
196 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
252 giorni

MotoGP: Il Circuito di Termas devastato da un terribile rogo

L'Autodromo di Termas de Rio Hondo, sede del Gran Premio d'Argentina di MotoGP dal 2014, è stato devastato da un tremendo incendio che ha distrotto la maggior parte dei box, la sala stampa e la zona VIP. Nessuna vittima, né feriti, fortunatamente.

MotoGP: Il Circuito di Termas devastato da un terribile rogo

Un terribile incendio ha letteralmente devastato il Circuito di Termas de Rio Hondo, sede del Gran Premio d'Argentina di MotoGP. Nel corso delle ultime ore le fiamme hanno distrutto gran parte delle infrastrutture dei box, ma anche la sala stampa e altre zone del paddock.

Le cause dell'incendio non sono ancora note, ma è certo che le prime fiamme siano divampate verso le 23 di ieri sera (ora locale). L'incendio ha richiamato l'attenzione della maggior parte dei pompieri di Termas de Ruo Hondo, così come le squadre delle città limitrofe.

Nonostante la natura provvisoria del calendario attuale, la gara argentina di MotoGP è prevista per la fine dell'anno, con la data ancora da determinare. Tuttavia, questa calamità suggerisce che possa essere cancellata anche quest'anno, dopo aver avuto la stessa sorte nel 2020 ma a causa della pandemia da COVID-19.

"L'80% delle infrastruttore del tracciato è andato perso, distrutto dalle fiamme", ha affermato al quotidiano La Nacion uno dei molti pompieri impegnati nel domare il rogo divampato al circuito argentino.

 

Come detto, la zona box, che comprende anche la sala stampa al piano superiore e le aree VIP, è stata gravemente danneggiata. L'obiettivo è ora quello di evitare che le fiamme raggiungano la zona del museo, da cui però molti dei pezzi più preziosi sono già stati rimossi.

"Stiamo lavorando per salvare il museo. Il resto è stato bruciato. E' stato tutto distrutto e fa venire voglia di piangere considerata l'imotenza davanti a un rogo del genere", ha dichiarato un altro membro del corpo dei vigili del fuoco al quotidiano argentino.

L'autodromo di Termas de Rio Hondo è stato aggiunto al calendario di MotoGP come sede del Gran Premio d'Argentina nel 2014. Da allora è stato vinto in tre occasioni da Marc Marquez, poi da Valentino Rossi, Maverick Vinales e Cal Crutchlow.

Ecco com'era il circuito di Termas de Rio Hondo

Circuito de Termas

Circuito de Termas
1/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Panorámica del Circuito de Termas

Panorámica del Circuito de Termas
2/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Circuito de Termas de Rio Hondo

Circuito de Termas de Rio Hondo
3/7

Foto di: FIA WTCC

Termas de Rio Hondo circuit

Termas de Rio Hondo circuit
4/7

Foto di: A.S.O.

Circuito Termas de Rio Hondo

Circuito Termas de Rio Hondo
5/7

Foto di: German Alt / ASN Media

Boxes del autódromo de Termas de Río Hondo

Boxes del autódromo de Termas de Río Hondo
6/7

Foto di: Súper TC2000

Autodromo Termas de Rio Hondo

Autodromo Termas de Rio Hondo
7/7

Foto di: Ducati Corse

condividi
commenti
Bastianini: “Ducati ha puntato su di noi, ora dobbiamo far bene”

Articolo precedente

Bastianini: “Ducati ha puntato su di noi, ora dobbiamo far bene”

Articolo successivo

Termas de Rio Hondo: in forse la gara di MotoGP a novembre?

Termas de Rio Hondo: in forse la gara di MotoGP a novembre?
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Location Autodromo Termas de Rio Hondo
Autore Oriol Puigdemont