Bufera Forward: Cuzari in stato di fermo in Svizzera

Bufera Forward: Cuzari in stato di fermo in Svizzera

E' accusato di aver corrotto un funzionario per avere una tassazione agevolata e di sponsorizzazione fittizia

Una bufera si è abbattuta sul Forward Racing. Il grande capo Giovanni Cuzari è in stato di fermo in Svizzera con l'accusa di corruzione e riciclaggio. Il tutto è iniziato lunedì, quando è stato ordinato l'arresto di Libero Galli, capoufficio dell'ispettorato fiscale.

A questo punto è stato tirato in mezzo anche Cuzari, perché secondo le autorità elvetiche avrebbe corrotto proprio Galli per ottenere una tassazione favorevole per la Media Action, la sua agenzia che si occupa di marketing e comunicazione nel mondo dello sport.

Ma non è tutto, perché la procura teme anche che all'interno della Forward possano essere arrivate dall'Italia delle sponsorizzazioni fittizie, oltre a capitali derivanti da frodi sull'Iva.

Ora si tratta di capire se questa situazione, che comunque il legale di Cuzari spera di chiarire nell'arco di 48 ore, potrà avere delle ripercussioni anche sulla squadra, che è impegnata in MotoGp con Stefan Bradl e Loriz Baz ed in Moto2 con il tandem italiano formato da Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie