MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

MotoGP, Brno, Warm-Up: Dovizioso in vetta, Rossi solo 19esimo

condividi
commenti
MotoGP, Brno, Warm-Up: Dovizioso in vetta, Rossi solo 19esimo
Di:
4 ago 2019, 08:54

Il pilota della Ducati è stato il più veloce pur avendo usato la media al posteriore, con quasi tutti gli altri sulla soft. Interessante il passo di Vinales, ma è veloce anche Marquez con la gomma usata. In difficoltà Valentino, che paga quasi un secondo.

Dopo la pioggia di ieri, il Warm-Up di questa mattina era fondamentale in vista della scelta della gomma posteriore per il Gran Premio di Repubblica Ceca di MotoGP. Se sull'anteriore tutto il gruppo sembra indirizzato sulla media, al posteriore la maggior parte dei piloti ha scelto di lavorare con la soft stamattina.

Quasi tutti, tranne l'autore del miglior tempo Andrea Dovizioso, che invece ha fatto una prova comparativa tra la media e la dura, che sembra aver dato delle buone risposte. Partito con la media, il ducatista ha firmato nel suo primo run l'1'57"052 che lo tiene in testa al gruppo, ma anche con la hard ha avuto un buon ritmo, girando sul passo dell'1'57"5-1'57"7.

Alle sue spalle c'è il pilota che ha dato la sensazione di avere il ritmo migliore di tutti, ovvero Maverick Vinales: con la soft al posteriore, il pilota della Yamaha è parso particolarmente in palla, con diversi passaggi sull'1'57" basso. Oggi però dovrà rimediare ad una partenza dalla terza fila.

In terza posizione c'è l'altra Ducati di Jack Miller, quindi la Desmosedici GP sembra comportarsi piuttosto bene anche con la gomma soft, almeno nel caso dell'australiano. Il discorso infatti non sembra valere troppo per Danilo Petrucci, che continua ad avere delle difficoltà ed è solamente 13esimo.

A completare la top 5 troviamo la Honda LCR di Cal Crutchlow e la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo, mentre il poleman Marc Marquez si è dovuto accontentare della sesta posizione. Attenzione però, perché il pilota della Honda ha lavorato con una gomma usata al posteriore, per simulare la seconda parte di gara. E in virtù di questo, il suo passo è stato tutt'altro che negativo, contando anche che a chiuso a poco più di tre decimi dalla vetta.

Oltre a Dovizioso, anche Alex Rins ha lavorato con una coppia di gomme medie sulla sua Suzuki. Lo spagnolo ha chiuso in nona posizione, staccato di quasi mezzo secondo dal ducatista. Davanti a lui ci sono anche la GSX-RR gemella di Joan Mir e la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli.

Nella top 10 c'è spazio anche per l'Aprilia con Aleix Espargaro, mentre dopo il grande exploit di ieri sono parse decisamente più in difficoltà le KTM, con Pol Espargaro 14esimo e Johann Zarco, che oggi pomeriggio scatterà dalla prima fila, addirittura 23esimo ed ultimo.

In grande difficoltà però anche Valentino Rossi, che non è riuscito a fare meglio del 19esimo ad otto decimi. Un gap pesante se si pensa che è arrivato a parità di gomma soft con le altre M1, che invece sono tutte nelle prime otto posizioni. Attardati pure Pecco Bagnaia ed Andrea Iannone, rispettivamente 18esimo e 21esimo.

Da segnalare anche un problema tecnico accusato dal malese Hafizh Syahrin, che è stato costretto a parcheggiare la sua KTM a bordo pista dopo una fumata abbastanza vistosa.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Andrea Dovizioso
Ducati 10 1'57.052 166.172
2 Spain Maverick Viñales Ruiz
Yamaha 10 1'57.089 0.037 0.037 166.119
3 Australia Jack Miller
Ducati 10 1'57.119 0.067 0.030 166.077
4 United Kingdom Cal Crutchlow
Honda 10 1'57.312 0.260 0.193 165.804
5 France Fabio Quartararo
Yamaha 11 1'57.385 0.333 0.073 165.700
6 Spain Marc Márquez Alenta
Honda 10 1'57.401 0.349 0.016 165.678
7 Spain Joan Mir
Suzuki 10 1'57.428 0.376 0.027 165.640
8 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 10 1'57.488 0.436 0.060 165.555
9 Spain Alex Rins
Suzuki 9 1'57.490 0.438 0.002 165.552
10 Spain Aleix Espargaro
Aprilia 10 1'57.504 0.452 0.014 165.533
11 Japan Takaaki Nakagami
Honda 10 1'57.528 0.476 0.024 165.499
12 Spain Tito Rabat
Ducati 10 1'57.531 0.479 0.003 165.495
13 Italy Danilo Carlo Petrucci
Ducati 10 1'57.555 0.503 0.024 165.461
14 Spain Pol Espargaro
KTM 10 1'57.582 0.530 0.027 165.423
15 Portugal Miguel Oliveira
KTM 10 1'57.631 0.579 0.049 165.354
16 Germany Stefan Bradl
Honda 10 1'57.750 0.698 0.119 165.187
17 Czech Republic Karel Abraham
Ducati 10 1'57.774 0.722 0.024 165.153
18 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 9 1'57.834 0.782 0.060 165.069
19 Italy Valentino Rossi
Yamaha 10 1'57.883 0.831 0.049 165.000
20 France Sylvain Guintoli
Suzuki 8 1'58.176 1.124 0.293 164.591
21 Italy Andrea Iannone
Aprilia 9 1'58.183 1.131 0.007 164.582
22 Malaysia Hafizh Syahrin
KTM 6 1'58.904 1.852 0.721 163.584
23 France Johann Zarco
KTM 10 1'59.215 2.163 0.311 163.157
Articolo successivo
Marquez e Rins sono stati convocati dalla Direzione Gara

Articolo precedente

Marquez e Rins sono stati convocati dalla Direzione Gara

Articolo successivo

LIVE MotoGP, GP della Repubblica Ceca: Gara

LIVE MotoGP, GP della Repubblica Ceca: Gara
Carica i commenti