Bridgestone lancia la gomma anteriore asimmetrica

Bridgestone lancia la gomma anteriore asimmetrica

Dopo studi molto approfonditi ha realizzato questo nuovo pneumatico a doppia mescola

Continuano gli sforzi del fornitore unico MotoGp di pneumatici nel garantire la sicurezza dei piloti: per il Tissot Australian Grand Prix, Bridgestone porterá nella una nuova slick anteriore asimmetrica.

Secondo la casa giapponese, "I progressi nel processo di costruzione e nella tecnologia della mescola Bridgestone hanno permesso di creare un pneumatico slick anteriore che mantiene la stessa stabilità in frenata di uno simmetrico, con prestazioni avanzate e maggior grip in piega. La slick anteriore asimmetrico è formata da due diverse mescole: in particolare, con una spalla composta da una mescola extra-soft".

"Nel caso specifico di Phillip Island, dove ci sono 5 curve a destra e 7 curve a sinistra, la zona extra softa sarà localizzata sulla spalla destra. La nuova ripartizione delle diverse mescole comporta che, quando il pilota raggiunge un angolo di inclinazione di circa 30° nelle curve a destra, inizia a utilizzare suddetta mescola sul pneumatico anteriore per una maggiore sicurezza delle prestazioni in curva".

Anche gli pneumatici slick posteriori sono stati sviluppati da Bridgestone "ad hoc" per andare incontro a quelle che sono le particolari esigenze del tracciato australiano, diverse da quelle di ogni altro circuito presente in calendario MotoGp.

Per ovviare al consumo anomalo accusato nel corso dell’edizione 2013, e successivamente a un test di inizio stagione, sono state inviate in Australia ben tre opzioni slick posteriori - morbida, media e dura – in grado di performare al meglio con la pista, riasfaltata alla fine del 2012.

Shinji Aoki, responsabile del Dipartimento Sviluppo Pneumatici di Bridgestone, ha commentato: "Dopo uno grande sforzo del nostro Centro Tecnico in Giappone, porteremo una nuova fornitura al Gran Premio d'Australia di questo fine settimana. Dalla gara dello scorso anno a Phillip Island, abbiamo testato sul circuito in una grande varietà di condizioni atmosferiche al fine di garantire ai piloti un'eccellente durata e ottime prestazioni".

E ha aggiunto: "Gli pneumatici slick posteriori consegnati sono di ultima concezione e realizzati appositamente per il circuito australiano. I nostri risultati dei test sono stati incoraggianti, non vedo l'ora di vederli in gara di questo fine settimana. La nostra anteriore asimmetrica è il risultato di un lungo programma di sviluppo e sono lieto che questa nuova tecnologia faccia il suo debutto nel Campionato del Mondo MotoGp".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie