MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
180 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
257 giorni

MotoGP, Barcellona, Warm-Up: Quartararo cade e svetta

Il pilota della Yamaha Petronas cade alla curva 4, ma è il più veloce in un Warm-Up in cui le Yamaha hanno fatto ancora da padrone.

condividi
commenti
MotoGP, Barcellona, Warm-Up: Quartararo cade e svetta

Le Yamaha hanno continuato a fare la voce grossa anche nel Warm-Up del Gran Premio di Catalogna, con le quattro M1 che si sono piazzate tutte nelle prime sette posizioni in un turno che ha dato una chiara indicazione su quali potranno essere le scelte di gomme per la gara di oggi pomeriggio.

E' chiaro che ora la temperatura era più bassa rispetto a quella prevista per le 15, ma tutti quanti hanno montato una coppia di gomme soft, ad eccezione di Bradley Smith, che aveva media sul posteriore della sua Aprilia.

A svettare è stato Fabio Quartararo, che con la Yamaha del Team Petronas ha girato in 1'40"139, nonostante sia incappato anche in una scivolata alla curva 4, innescata da un lungo nella ghiaia. Come detto, però, è tutto il pacchetto delle M1 ad aver brillato, perché Valentino Rossi ed il poleman Franco Morbidelli hanno chiuso in terza ed in quarta posizione, staccati rispettivamente di due e tre decimi. Solo settimo invece Maverick Vinales, che paga 0"4.

Ripetendo un po' quanto già visto anche nei giorni scorsi, le Honda sembrano cavarsela un pochino meglio in mattinata e la conferma è arrivata dal secondo tempo di Takaaki Nakagami e dal quinto di Cal Crutchlow. Attenzione poi al ritmo della Suzuki di Joan Mir, sesto, perché se lo spagnolo dovesse riuscire a scattare bene dall'ottava casella potrebbe davvero pensare di impensierire le Yamaha.

Bisogna scorrere la classifica fino all'ottava posizione per trovare la migliore delle Ducati, che è quella di Johann Zarco. A livello di passo però il ducatista attrezzato meglio di tutti sembra essere Pecco Bagnaia, che ha realizzato il suo 1'40"597 proprio al 12esimo ed ultimo giro, quindi pare molto costante. Leggermente meno brillanti invece le due Desmosedici GP ufficiali, con Danilo Petrucci 11esimo ed Andrea Dovizioso 14esimo.

Davanti a loro, a completare la top 10 c'è l'Aprilia di Aleix Espargaro, quindi nel turno di questa mattina si può dire che sono un po' mancate all'appello le KTM: la migliore delle RC16 è stata quella di Brad Binder, 13esimo. Tra le altre cose, il sudafricano si è reso protagonista di una caduta in fotocopia con quella di Quartararo, rialzandosi anche lui senza particolari conseguenze.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 France Fabio Quartararo
Yamaha 10 1'40.139 169.935
2 Japan Takaaki Nakagami
Honda 12 1'40.319 0.180 0.180 169.630
3 Italy Valentino Rossi
Yamaha 12 1'40.340 0.201 0.021 169.595
4 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 12 1'40.473 0.334 0.133 169.370
5 United Kingdom Cal Crutchlow
Honda 12 1'40.487 0.348 0.014 169.347
6 Spain Joan Mir Mayrata
Suzuki 12 1'40.526 0.387 0.039 169.281
7 Spain Maverick Ruiz Viñales
Yamaha 12 1'40.552 0.413 0.026 169.237
8 France Johann Zarco
Ducati 12 1'40.572 0.433 0.020 169.204
9 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 12 1'40.597 0.458 0.025 169.162
10 Spain Aleix Espargaró Villà
Aprilia 12 1'40.651 0.512 0.054 169.071
11 Italy Danilo Carlo Petrucci
Ducati 12 1'40.695 0.556 0.044 168.997
12 Spain Alex Marquez
Honda 12 1'40.695 0.556 0.000 168.997
13 South Africa Brad Binder
KTM 10 1'40.700 0.561 0.005 168.989
14 Italy Andrea Dovizioso
Ducati 12 1'40.745 0.606 0.045 168.913
15 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira
KTM 12 1'40.789 0.650 0.044 168.839
16 Australia Jack Peter Miller
Ducati 12 1'40.801 0.662 0.012 168.819
17 Spain Pol Espargaró Villà
KTM 12 1'40.830 0.691 0.029 168.771
18 Spain Alejandro Álex Rins Navarro
Suzuki 10 1'40.888 0.749 0.058 168.674
19 Spain Esteve "Tito" Rabat Bergada
Ducati 12 1'41.166 1.027 0.278 168.210
20 Spain Iker Lecuona
KTM 12 1'41.345 1.206 0.179 167.913
21 United Kingdom Bradley Smith
Aprilia 12 1'41.384 1.245 0.039 167.848
22 Germany Stefan Bradl
Honda 12 1'41.562 1.423 0.178 167.554
Fotogallery MotoGP: Le qualifiche del GP di Catalogna

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: Le qualifiche del GP di Catalogna

Articolo successivo

LIVE MotoGP, Gran Premio di Catalogna: Gara

LIVE MotoGP, Gran Premio di Catalogna: Gara
Carica i commenti