MotoGP, Barcellona, Libere 3: Quartararo al top, Dovizioso in Q1

Le Yamaha brillano con il miglior tempo del francese davanti a Vinales. Bene Petrucci quarto, in Q2 anche Morbidelli e Rossi. Dovizioso invece è 13esimo.

MotoGP, Barcellona, Libere 3: Quartararo al top, Dovizioso in Q1

Le Yamaha sembrano avere veramente una marcia in più sul tracciato di Barcellona e lo hanno confermato nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna, nella quale Fabio Quartararo e Maverick Vinales hanno monopolizzato le prime due posizioni.

Il francese del Team Petronas ha fatto segnare il miglior tempo assoluto del fine settimana in 1'39"418, precedendo per appena 44 millesimi la M1 del Factory Team, con lo spagnolo che è stato ancora una volta velocissimo, evidenziando comunque qualche difficoltà a fermare la moto con un paio di "lunghi" nella ghiaia della curva 4 e nella via di fuga della curva 10.

Anche le altre due Yamaha sono in Q2, anche se Franco Morbidelli e Valentino Rossi si sono dovuti accontentare del settimo e dell'ottavo tempo, staccati rispettivamente di tre e quattro decimi. Va detto, però, che i due italiani si sono visti cancellare i loro giri migliori, altrimenti sarebbero stati anche loro nella top 5.

Ad approfittarne è stato Miguel Oliveira, che proprio all'ultimo giro ha portato la sua KTM Tech 3 in terza posizione, mancando la vetta della classifica per appena 89 millesimi. E sono ben tre le RC16 che hanno centrato la Q2 diretta, grazie poi al sesto tempo di Pol Espargaro ed al nono di Brad Binder.

Animi opposti invece nel box Ducati, con Danilo Petrucci che è riuscito a trovare una grande zampata per andare portare la sua Desmosedici GP in quarta posizione, favorito anche dal suo peso che in altri casi è un handicap: il problema della Rossa, infatti, è mantenere in temperatura la gomma e quindi essere un po' "oversize" per una volta è un vantaggio per "Petrux".

Buona però anche la quinta prestazione di Johann Zarco, mentre le due moto del Pramac Racing e l'altra Desmosedici GP ufficiale di Andrea Dovizioso sono i primi ad essere rimasti esclusi dalla Q2. Il forlivese, così come Pecco Bagnaia e Jack Miller, fatica soprattutto nel T4, con il terzetto che è stato beffato per pochi millesimi dalla Suzuki di Joan Mir, pur essendo solo a mezzo secondo dalla vetta.

Al momento non ci sono Honda in Q2 in un weekend che invece sembrava essere iniziato bene per la Casa giapponese: Takaaki Nakagami e Cal Crutchlow hanno pagato due cadute avvenute rispettivamente alla curva 2 ed alla curva 5, chiudendo 15esimo e 16esimo, alle spalle anche della Suzuki di Alex Rins. Ha deluso invece Alex Marquez, precipitato al 19esimo posto.

Out dalla Q2 anche le Aprilia, con Aleix Espargaro vittima di una scivolata alla curva 5 che gli ha impedito di fare meglio del 17esimo crono, giusto davanti al compagno Bradley Smith. Da segnalare, infine, anche la caduta alla curva 2 di Iker Lecuona, che chiude il gruppo con la sua KTM Tech 3.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 France Fabio Quartararo
Yamaha 18 1'39.418 171.168
2 Spain Maverick Ruiz Viñales
Yamaha 21 1'39.462 0.044 0.044 171.092
3 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira
KTM 19 1'39.507 0.089 0.045 171.015
4 Italy Danilo Carlo Petrucci
Ducati 20 1'39.702 0.284 0.195 170.680
5 France Johann Zarco
Ducati 21 1'39.709 0.291 0.007 170.668
6 Spain Pol Espargaró Villà
KTM 21 1'39.756 0.338 0.047 170.588
7 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 20 1'39.774 0.356 0.018 170.557
8 Italy Valentino Rossi
Yamaha 20 1'39.836 0.418 0.062 170.451
9 South Africa Brad Binder
KTM 20 1'39.841 0.423 0.005 170.443
10 Spain Joan Mir Mayrata
Suzuki 19 1'39.862 0.444 0.021 170.407
11 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 19 1'39.897 0.479 0.035 170.347
12 Australia Jack Peter Miller
Ducati 20 1'39.919 0.501 0.022 170.309
13 Italy Andrea Dovizioso
Ducati 20 1'39.963 0.545 0.044 170.234
14 Spain Alejandro Álex Rins Navarro
Suzuki 21 1'40.016 0.598 0.053 170.144
15 Japan Takaaki Nakagami
Honda 15 1'40.023 0.605 0.007 170.132
16 United Kingdom Cal Crutchlow
Honda 16 1'40.071 0.653 0.048 170.051
17 Spain Aleix Espargaró Villà
Aprilia 17 1'40.133 0.715 0.062 169.945
18 United Kingdom Bradley Smith
Aprilia 19 1'40.226 0.808 0.093 169.788
19 Spain Alex Marquez
Honda 19 1'40.283 0.865 0.057 169.691
20 Spain Esteve "Tito" Rabat Bergada
Ducati 19 1'40.341 0.923 0.058 169.593
21 Germany Stefan Bradl
Honda 19 1'40.898 1.480 0.557 168.657
22 Spain Iker Lecuona
KTM 16 1'40.977 1.559 0.079 168.525
condividi
commenti
Un meccanico di Crutchlow è positivo al COVID-19
Articolo precedente

Un meccanico di Crutchlow è positivo al COVID-19

Articolo successivo

Rossi-Petronas: finalmente ci sono firma e ufficialità

Rossi-Petronas: finalmente ci sono firma e ufficialità
Carica i commenti