Avintia Racing vicina all'accordo con Ducati per il 2015

Avintia Racing vicina all'accordo con Ducati per il 2015

La squadra di Raul Romero punta a schierare due GP14 in versione "Open"

Stanchi di non riuscire ad ottenere risultati all'altezza degli investimenti fatti in questi primi anni in MotoGp, i vertici dell'Avintia Racing hanno deciso di provare a dare una scossa alla loro avventura nella classe regina nella prossima stagione.

Il progetto FTR-Kawasaki non ha ancora dato i frutti sperati ed anche per un pilota esperto come Hector Barbera è diventato davvero complicato lottare con mezzi più competitivi come le Honda RCV1000R o le Forward Yamaha, che fanno comunque parte della classe "Open".

Basta pensare che in questa prima metà di campionato lo spagnolo ha messo insieme la miseria di 2 soli punti e che il suo compgano di squadra, il rookie Mike Di Meglio, non è mai neppure riuscito ad entrare in zona punti. Per questo Raul Romero ha intavolato delle discussioni con ognuno dei costruttori per ottenere delle moto più competitive e sembra aver trovato terreno fertile in Ducati.

Da Borgo Panigale potrebbero arrivare le Desmosedici GP14 utilizzare in questa stagione da Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, che sarebbero ovviamente schierate in versione "Open", quindi con un trattamento simile a quello di Yonny Hernandez all'interno del Team Pramac.

Parliamo dunque di un accordo che garantirebbe anche alla Ducati la possibilità di eguagliare l'impegno della Yamaha sulla griglia di partenza, rimanendo comunque con due moto in meno rispetto alla Honda, che tra "Factory" ed "Open" dispone di ben otto slot.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie