Valentino: "La seconda fila era il mio obiettivo"

Il "Dottore" ha qualche problema con la gomma anteriore, ma sembra ottimista per la gara di domani

Valentino:

Austin non è mai stata una pista particolarmente favorevole a Valentino Rossi. E' normale quindi che il pilota della Yamaha sia soddisfatto di essere riuscito a piazzare la sua M1 in quarta posizione sullo schieramento di partenza del tracciato texano, anche perché gli è mancato davvero poco per centrare addirittura la prima fila.

"Sono felice perché la seconda fila era il mio obiettivo e penso che con un giro migliore avrei anche potuto conquistare la prima, perché Lorenzo e Dovizioso sono vicini. La seconda fila non è una brutta posizione per iniziare la gara, anche perché abbiamo un ritmo abbastanza buono" ha detto il "Dottore".

Il pesarese non ha nascosto di avere ancora qualche problemino con la gomma anteriore e di sperare in una gara asciutta: "Di sicuro dobbiamo lavorare ancora per aiutare la gomma anteriore, con la quale abbiamo diversi problemi, ma anche il meteo sarà molto importante. Oggi era attesa la pioggia, ma fortunatamente non è stato così, quindi speriamo che domani succeda lo stesso".

Il favorito per domani resta il poleman Marc Marquez, ma alle sue spalle Vale prevede una bella battaglia: "L'anno scorso la differenza di ritmo con Marquez era molto più grande e questo è positivo, ma il favorito per la gara di domani rimane lui. Dietro ci siamo io, Jorge e Dovi che siamo tutti molto vicini".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie