Lorenzo: "Ero distratto e ho fatto un grosso errore"

Il maiorchino si prende le sue colpe per la clamorosa partenza anticipata di Austin. Ora però è già a -44

Lorenzo:
Jorge Lorenzo non cerca scuse e si prende tutta la colpa per quanto di clamoroso è accaduto oggi ad Austin. Del resto, non sarebbe potuto essere diversamente, visto che il pilota della Yamaha ha compromesso la sua prova ancora prima del via, partendo all'accensione dei semafori rossi ed incappando così in un inevitabile ride through che lo ha fatto precipitare in coda al gruppo prima di risalire fino al decimo posto finale. Il maiorchino ha potuto solo ammettere di essere stato distratto quando ha commesso questo errore davvero grossolano e pesante anche per il suo campionato: "Non stavo pensando ed ero distratto, quindi ho fatto un grosso errore in partenza. Da quel momento in avanti ho cercato di spingere al massimo per incamerare più punti possibile, ma la mia gara è finita in quel momento". Jorge si è anche scusato con la squadra, ma ora con 44 punti da recuperare su Marc Marquez la stagione si fa davvero in salita: "Voglio dire che mi dispiace per la squadra perchè ho buttato via la gara, ma almeno non ho perso la testa, perchè in una situazione come questa sarebbe stato facile fare un incidente e rischiare anche di farsi male. La cosa buona è che ho finito la gara e sono arrivati i primi punti, ma chiaramente questo non era il nostro weekend".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie