In Ducati si aspettavano posizioni migliori in griglia

condividi
commenti
In Ducati si aspettavano posizioni migliori in griglia
Redazione
Di: Redazione
13 apr 2014, 09:29

Il settimo posto di Crutchlow ed il decimo di Dovizioso hanno un po' deluso le attese delle libere

Cal Crutchlow ed Andrea Dovizioso si sono qualificati rispettivamente al settimo e al decimo posto per il Gran Premio delle Americhe, secondo appuntamento del Mondiale MotoGp che si svolgerà oggi sulla pista di Austin, in Texas. Dopo le incoraggianti prestazioni ottenute nelle quattro sessioni di prove libere, entrambi i piloti del Ducati Team speravano di ottenere ulteriori progressi nel turno di qualifica, ma purtroppo né Crutchlow, scivolato a bassa velocità alla curva 11, né Dovizioso, che soffre ancora dei postumi di un’influenza virale, sono stati in grado di migliorare i loro tempi e di conseguenza il pilota britannico e il suo compagno di squadra italiano partiranno per la gara di domani rispettivamente dalla terza e dalla quarta fila. Cal Crutchlow: "Questo weekend fino ad ora è stato abbastanza complicato per noi. Pensavamo di essere riusciti a migliorare la GP14 per le qualifiche, ma purtroppo non sono andato oltre il settimo posto, complice anche una scivolata a bassa velocità alla curva 11. Non ci sono scuse, stavo semplicemente spingendo forte per segnare un buon tempo e sono caduto. In qualifica la mia moto aveva meno grip al posteriore, forse a causa delle condizioni della pista, e sicuramente dovremo analizzare con attenzione i dati per modificare il set-up della moto in funzione della gomma da gara". Andrea Dovizioso "Sono piuttosto deluso della decima posizione in griglia, che sicuramente non mi faciliterà nella gara di domani. Oggi ho fatto davvero fatica: sono molto debilitato fisicamente perché sto prendendo gli antibiotici per curare la mia influenza e quindi muscolarmente mi sento veramente giù. Non è il massimo correre con la febbre in MotoGp, soprattutto qui ad Austin, perché questa è una pista che porta via molta energia. Domani comunque proverò a fare una bella gara: direi che come passo a inizio gara potremmo essere abbastanza vicini ai primi, ma dovremo vedere se riusciremo a mantenere un buon ritmo per tutti i giri".
Prossimo articolo MotoGP
Lorenzo: "L'obiettivo è lottare per il terzo posto"

Articolo precedente

Lorenzo: "L'obiettivo è lottare per il terzo posto"

Articolo successivo

Bautista deluso, Redding stupisce con la "Open"

Bautista deluso, Redding stupisce con la "Open"
Carica i commenti