Dovizioso: "Finalmente ce l'abbiamo fatta!"

condividi
commenti
Dovizioso:
Redazione
Di: Redazione
13 apr 2014, 22:42

Il terzo posto di Austin ha riportato sul podio lui e la Ducati dopo un anno e mezzo di astinenza

Dovizioso:
L'incubo è finito per Andrea Dovizioso e per la Ducati, che con il terzo posto di Austin hanno ritrovato un podio che mancava davvero da tantissimo tempo. L'ultimo della Rossa risaliva alla gara di Misano del 2012 e quello del forlivese a quella successiva di Motorland Aragon. Insomma, si parla di un'astinenza veramente lunga, chiusa con quello che però deve essere un punto di ripartenza per i ducatisti e non uno di arrivo. La rinascita della Desmosedici è dovuta sicuramente alle concessioni offerte dal regolamento, che hanno dato agli uomini in Rosso l'opportunità di usufruire degli stessi vantaggi delle "Open", ma anche al duro lavoro fatto a Borgo Panigale da quando è arrivato Gigi Dall'Igna, che piano piano sta iniziando a dare i suoi frutti. Il distacco di oltre 20" da Marc Marquez però deve anche ricordare che la strada da fare per ritornare vincenti è ancora lunga. A caldo comunque la gioia di "Dovipower" era incontenibile: "Mi ero dimenticato come si stava bene qui sul podio. E' stata una gara davvero durissima, ma quando è così faticoso la soddisfazione finale è ancora più grande. Ho cercato di non esagerare all'inizio e credo che la chiave sia stata l'essere riuscito a rimanere calmo anche se non riuscivo ad andare forte quanto avrei voluto. Poi quelli davanti a me hanno iniziato ad avere problemi di gomme, chi più e chi meno, ed ho iniziato a crederci. Finalmente ce l'abbiamo fatta!".
Articolo successivo
Marquez: "Preferisco le gare in cui bisogna lottare"

Articolo precedente

Marquez: "Preferisco le gare in cui bisogna lottare"

Articolo successivo

Valentino: "La gomma anteriore era distrutta"

Valentino: "La gomma anteriore era distrutta"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso Acquista adesso
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie