Valentino: "Ad Assen devo arrivare davanti a Lorenzo"

Valentino: "Ad Assen devo arrivare davanti a Lorenzo"

Con un solo punto di vantaggio, questa è la condizione fondamentale per mantenere la leadership nel Mondiale

Si avvicina il giro di boa della stagione 2015 e Valentino Rossi arriva all'appuntamento di Assen ancora in testa alla classifica iridata. Quello olandese è l'ottavo round stagionale e il "Dottore" si presenta con appena un punto di vantaggio nei confronti della Yamaha gemella di Jorge Lorenzo.

Se vorrà mantenere il suo status di leader, dunque, sabato dovrà necessariamente piazzarsi davanti allo spagnolo: "Quello di Assen sarà un altro fine settimana molto intenso. Dopo sette gare la differenza tra me e Lorenzo è solo un punto, quindi per mantenere la leadership dovrò finire la gara davanti a lui. Non sarà facile perché Jorge è in gran forma, ma credo che questo valga anche per me".

Nonostante la quarta vittoria consecutiva di Jorge, a Barcellona ha visto segnali incoraggianti: "Sono molto contento per l'ultima gara di Barcellona, perché sono andato molto vicino alla vittoria. Credo che il mio potenziale e quello di Jorge fossero simili. Inoltre la pista di Assen mi piace, è un bel circuito, e in passato ho fatto delle belle gare. La nostra moto si sta comportando molto bene, quindi credo che sarà un'altra corsa importante".

Il pesarese comunque non vuole sottovalutare il resto della concorrenza, ma pensa soprattutto a provare a fare meglio in qualifica: "Sono sicuro che i nostri rivali faranno tutto il possibile per lottare per la vittoria, quindi dobbiamo tenere gli occhi aperti. Per prima cosa però devo pensare a migliorare la qualifica ed avere quindi un avvio di gara più favorevole ad Assen".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie