Lorenzo: "Honda, Ducati e Suzuki veloci in Qualifica"

Lorenzo: "Honda, Ducati e Suzuki veloci in Qualifica"

Jorge ha ammesso che la M1 non è la moto più performante sul giro secco, definendola "poco esplosiva"

Jorge Lorenzo è reduce da uno dei periodi più incredibili della sua carriera sportiva. Il maiorchino, dopo un inizio di stagione sulla falsariga di quanto mostrato nel 2014, ha letteramente cambiato passo e nelle ultime tre gare ha portato a casa altrettante vittorie, che lo hanno portato a un solo punto di distacco dal leader della classifica iridata piloti, il compagno di squadra Valentino Rossi.

Il pilota nativo di Maiorca è stato tra i protagonisti della conferenza stampa d'apertura del fine settimana di gara olandese di Assen, sede dell'ottavo Gran Premio del Motomondiale 2015. Jorge è stato interpellato riguardo il suo momento strepitoso di forma, ma anche sui punti deboli della M1 che, se in gara domina, nelle Qualifiche sembra avere qualche limite rispetto a Honda, Ducati e a volte anche Suzuki.

"E’ molto difficile. Probabilmente la nostra moto non è la migliore sul giro secco, non è esplosiva come la Honda e fatichiamo di più in Qualifica. E’ molto difficile cogliere la prima fila anche perché Ducati e Suzuki hanno il vantaggio delle gomme. Sono riuscito solo a Jerez a fare una gran prestazione nelle prove ufficiali, ma di solito anche con un giro buono siamo in seconda fila. In ogni caso questo è quello che abbiamo e dobbiamo fare il massimo per far bene in gara".

Lorenzo ha inoltre ammesso di preferire una gara asciutta questo sabato, anche se sarà molto difficile: le previsioni meteo sembrano poter distruggere le speranze dello spagnolo, il quale, com'è noto, non si trova particolarmente a proprio agio in condizioni di pista bagnata.

"Ho avuto molti momenti positivi in questi ultimi anni della mia carriera, ma questa moto mi permette di esser costante e di avere un ritmo altissimo: per questo abbiamo dominato fino ad ora. Mi sento più forte che mai, per la prima volta ho battuto anche il mio allenatore in mountain bike. Voglio subito trovare un buon setup. Purtroppo qui c’è sempre la possibilità di pioggia, ci sono delle nuvole all’orizzonte che sembrano dover esplodere da un momento all’altro. Ma tutti noi speriamo in una gara asciutta".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie