Redding sfortunato: l'olio di Hernandez lo ha ricoperto

Redding sfortunato: l'olio di Hernandez lo ha ricoperto

Il britannico era dietro a Yonny quando la sua Ducati si è incendiata, ma aveva anche sbagliato la gomma

Il Gp d'Argentina si è concluso con il nono posto per Scott Redding. Un risultato non particolarmente esaltante, ma che comunque per il momento è l'apice della sua stagione. In ogni caso quella di Termas de Rio Hondo non è stata una gara semplice per il britannico della Marc VDS.

La sua Honda è stata infatti innaffiata dall'olio perso da Yonny Hernandez nelle prime fasi: "Diciamo che è stato un weekend migliore di quello del Qatar, ma non buono come quello in Texas. Ero alle spalle di Hernandez quando la sua moto ha preso fuoco, quindi mi sono ritrovato completamente coperto d'olio. Questo ha disturbato il mio ritmo, ma soprattutto mi è mancato un po' di grip sia all'anteriore che al posteriore".

Inoltre anche la scelta della gomma posteriore non è stata la migliore: "Ho scelto la gomma extra hard, perché pensavo che alla distanza ci avrebbe potuto dare un vantaggio, ma con il senno di poi direi che era meglio la dura, basta guardare quello che sono riusciti a fare Crutchlow e Marquez. L'importante è che comunque sono riuscito a concludere nella top ten acquisendo un po' di esperienza in più".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie