Iannone: "La prima fila era il nostro obiettivo"

Per domani il ducatista però sa che sarà fondamentale gestire le gomme per stare con i migliori

Iannone:

Anche in Argentina ci sarà una Ducati in prima fila. Questa volte però non è stato Andrea Dovizioso a piazzarla, ma Andrea Iannone. Il pilota di Vasto ha sfoderato un gran bel giro con la gomma media nel finale della Q2 ed è andato a prendersi il terzo posto sulla griglia di partenza di Termas de Rio Hondo.

Andrea, dunque, parla di obiettivo raggiunto, anche se ancora c'è qualcosa da sistemare: "Sono contento perché la prima fila era uno dei nostri obiettivi e siamo riusciti a centrarlo, però insieme al mio team dobbiamo ancora cercare di trovare una soluzione per poter sfruttare al meglio la gomma morbida".

Iannone ha voluto fare un applauso anche ai suoi ragazzi: "Abbiamo comunque fatto un buon lavoro, e la mia squadra mi ha aiutato moltissimo questo weekend. Sono riuscito a migliorare e a mettere a posto la mia GP15 turno dopo turno, e questa è una cosa fondamentale".

In gara sarà fondamentale la gestione delle gomme: "Sicuramente domani sarà importante partire bene e bisognerà cercare di non stressare troppo la gomma posteriore, anche perché noi non abbiamo la mescola extra-hard, e io spero di poter essere lì a lottare con i primi per tutta la gara".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie