Espargaro: "La GSX-RR mi ha dato grande fiducia"

Lo spagnolo ha potuto attaccare nonostante la pista scivolosa e si è preso la prima posizione

Espargaro:

La Suzuki ci ha messo decisamente meno rispetto alla aspettative per iniziare a lasciare il segno in MotoGp. E' vero che si tratta solamente di prove libere, ma ieri Aleix Espargaro è riuscito a piazzare la GSX-RR davanti a tutti nei primi due turni disputati a Termas de Rio Hondo.

Quella argentina, infatti, è una pista sulla quale il motore conta meno rispetto al Qatar e ad Austin, quindi la moto della Casa di Hamamatsu ha fatto valere le sue grandi doti di guidabilità, con lo spagnolo che è riuscito a rifilare oltre mezzo secondo a parità di gomme alla Ducati di Andrea Iannone.

"Come avevo già detto prima di venire qui, questa pista mi piace molto e penso che sia adatta alla nostra moto. L'anno scorso ero già andato forte, ma quest'anno sto andando ancora meglio" ha raccontato il più vecchio dei fratelli Espargaro.

"Anche se la pista è ancora molto scivolosa, la grande guidabilità della nostra GSX-RR mi ha dato grande fiducia: abbiamo chattering solamente in una curva, mentre nel resto del tracciato posso davvero spingere come piace a me" ha aggiunto.

Sulle aspettative per le qualifiche di oggi, ha concluso: "Sicuramente i tempi scenderanno in maniera significativa, quindi abbiamo tanto lavoro da fare per riuscirci anche noi, ma sono davvero felice per come si sta comportando la nostra moto in questo weekend".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Aleix Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie