Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Ultime notizie
MotoGP Shakedown a Sepang

MotoGP | Aprilia: la nuova RS-GP ha una carena... scolpita

Lorenzo Savadori, collaudatore di Noale, ha portato al debutto sulla pista di Sepang la nuova RS-GP nella prima delle tre giornate di Shakedown. Il cesenate ha girato con una moto riconoscibile per un gradino più grande nella carena: questo è quello che sembra a prima vista, ma il realtà il fianco è più scolpito per cui si notano di più le sporgenze.

Lorenzo Savadori, Aprilia Racing Team

Lorenzo Savadori nella prima delle tre giornate dello shakedown concessa ai collaudatori della MotoGP e al rookie Augusto Fernandez a Sepang, il cesenate ha portato al debutto la nuova e attesa Aprilia RS-GP.

Anche quest’anno Aprilia Racing attira l’attenzione per la veste aerodinamica della moto che è una profonda evoluzione dei concetti già mostrati lo scorso anno e che hanno permesso alla Casa di Noale essere terza nel mondiale Costruttori e quarta nella graduatoria piloti con Aleix Espargaro.

La RS-GP 23 ha un elemento distintivo che si può notare nella carena: l’Aprilia è stata la prima squadra a introdurre un gradino a metà della carrozzeria, aprendo una via di sviluppo aerodinamica che poi è stata seguita anche da altri.

Lorenzo Savadori, Aprilia Racing Team

Lorenzo Savadori, Aprilia Racing Team

Photo by: Aprilia Racing

A Sepang abbiamo potuto assistere a un’evoluzione del concetto: il… marciapiede rispetto allo scorso anno sembra più pronunciato, mentre in realtà l’Aprilia nella parte superiore mostra un fianco decisamente più scolpito che è stato pensato per ottimizzare l’andamento dei flussi a monte della carena. Stiamo parlando dell’aria che investe il pilota nei diversi movimenti che la guida di una MotoGP impone.

Gli aerodinamici stanno studiando come migliorare le prestazioni in funzione delle diverse posture che il rider adotta durante la guida, considerando anche il pilota un elemento molto importante nell’andamento dei flussi.

Nella parte bassa della carena non c’è più quel disegno squadrato che aveva caratterizzato il modello dello scorso anno, ma si rileva un attento lavoro al CFD e in galleria del vento che porta a snellire un’area che ora sembra più profilata e armoniosa.

Lo staff tecnico capeggiato da Romano Albesiano che ha in Marco De Luca il capo del progetto MotoGP ha lavorato molto proprio per trovare la migliore ergonomia del pilota sulla moto e migliorare l’handling nei tratti più guidati.

La scolpitura della carena Aprilia non sarà certo l’unico aspetto aerodinamico della RS-GP ad essere attrattivo. Scopriremo anche le altre sorprese che il team diretto da Massimo Rivola ci proporrà anche quest’anno…

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | RNF punta al successo ma Oliveira tiene i piedi per terra
Articolo successivo MotoGP | Segreto Aprilia: by-pass sul cupolino da un'idea Ferrari

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera