Iannone testimonial a Roma per "TIM Guarda Avanti"

Il pilota della Ducati ha incontrato gli studenti del CIOFS e dell'I.P.S.S.S. Edmondo de Amicis

Iannone testimonial a Roma per

Ha fatto tappa oggi a Roma “TIM Guarda Avanti”, il progetto promosso da TIM e Ducati per la prevenzione degli incidenti stradali provocati dall’uso improprio del telefonino alla guida. L’iniziativa, che ha avuto come testimonial d’eccezione il pilota ufficiale del Ducati Team in MotoGp, ha coinvolto oltre 300 studenti del CIOFS, Centro Italiano Opere Femminili Salesiane di Formazione Professionale, e dell’I.P.S.S.S. Edmondo de Amicis, Istituto Superiore di Stato Servizi Socio Sanitari, con l’obiettivo di sensibilizzarli sui pericoli derivanti da ogni minima distrazione durante la guida.

I ragazzi in “età da patentino” hanno potuto confrontarsi sul tema con il grande campione, utilizzando anche tecnologie d’avanguardia capaci di testare la loro percezione del rischio e la capacità di concentrazione alla guida. Gli studenti hanno così sperimentato, con l’ausilio di visori immersivi per la realtà virtuale a 360°, i pericoli derivanti dalla distrazione dovuta all’uso di smartphone e, per misurare la loro l’effettiva capacità a mantenere lo sguardo fisso sulla strada, hanno utilizzato totem dotati della tecnologia eye-tracking, capace di monitorare il movimento degli occhi di fronte ad una strada in scorrimento.

A tutti i partecipanti, alunni e professori, è stato inoltre affidato il compito di sensibilizzare sul tema amici e genitori anche attraverso il “challenge” sui social che con l’hashtag #guardaavanti sta già coinvolgendo piloti della MotoGp, giornalisti e volti noti come appunto Andrea Iannone, Andrea Dovizioso, Loris Capirossi, Alex De Angelis, Marco Melandri, Rossella Brescia, Alessia Ventura, PIF e molti altri.

"Come pilota Ducati, sono molto contento di poter contribuire a questa campagna di sensibilizzazione, che sta crescendo sempre di più – ha dichiarato Andrea Iannone, il pilota ufficiale del Ducati Team in MotoGp - Io stesso, da quando la campagna è iniziata, faccio molta più attenzione all'uso del cellulare durante la guida. Vorrei quindi trasmettere questo messaggio importante al maggior numero di persone, soprattutto i giovani".

"L’uso improprio del cellulare è riconosciuto come la prima causa di distrazione alla guida – ha affermato Cristiano Habetswallner, responsabile Sponsorship di Telecom Italia -. Gran parte degli incidenti anche di moto sono dovuti a questo. TIM Guarda Avanti è presente nelle scuole con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani ad un uso consapevole del cellulare, grazie anche alla collaborazione di campioni come Andrea Iannone. TIM è da sempre molto vicina ai giovani e alla loro crescita, con questo progetto realizzato con Ducati e con altre iniziative come la Junior TIM Cup e la Volley TIM Cup" .

Tutte le attività del progetto che coinvolge gli istituti di 20 città italiane, potranno essere seguite sul portalewww.guardaavanti.it e sui social con l’hashtag #guardaavanti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie