MotoGP: anche il round del Sachsenring viene rinviato

Le restrizioni imposte dalla Germania fino al termine di agosto non hanno lasciato scampo neppure alla gara tedesca del Motomondiale, che ora dovrebbe iniziare ad Assen il 28 giugno.

MotoGP: anche il round del Sachsenring viene rinviato

Come previsto ormai da un paio di giorni, anche la gara del Sachsenring di MotoGP è stata rinviata a data da destinarsi causa emergenza legata al famigerato COVID-19.

L'evento doveva tenersi il 21 giugno, ma le restrizione adottate dal governo tedesco fino alla fine di agosto, vietando gli eventi di massa, hanno di fatto reso impossibile lo svolgimento della gara, che quindi si aggiunge alle altre già cancellate o rimandate della stagione 2020.

"Stiamo discutendo con i responsabili dei diritti della MotoGP, ovvero Dorna, e le autorità per trovare una nuova data per lo svolgimento del Motorrad Grand Prix al Sachsenring - recita il comunicato emesso dalla Federazione Tedesca ADAC - La nostra priorità è la sicurezza di tutti i fan e di ciascuno dei coinvolti nell'evento. I biglietti già acquistati saranno validi anche per la nuova data, chiediamo ai tifosi di portare solamente un po' di pazienza".

La pandemia di Coronavirus continua a non lasciare tregua e ora il prossimo round - Assen, Olanda - risulta di fatto quello che aprirà l'annata, seppur rimanga in bilico essendo previsto per la settimana seguente a quello della Germania, il 28 giugno.

condividi
commenti
MotoGP, ufficiale: motori e aerodinamica congelati fino al 2021
Articolo precedente

MotoGP, ufficiale: motori e aerodinamica congelati fino al 2021

Articolo successivo

MotoGP: 16 anni fa la strepitosa vittoria di Rossi a Welkom

MotoGP: 16 anni fa la strepitosa vittoria di Rossi a Welkom
Carica i commenti