Bautista non ha ancora certezze sul suo futuro

Bautista non ha ancora certezze sul suo futuro

La conferma da Gresini è in forte dubbio, ma lo spagnolo punta sicuramente a rimanere in MotoGp

Di solito la tappa di Brno segna la fine dei giochi per il mercato piloti della MotoGp, almeno per quanto riguarda le selle più importanti. Con tutti i big che ormai hanno definito il loro futuro, o quasi (all'appello manca solo Jorge Lorenzo), ora l'interesse gira molto intorno a ciò che accadrà in casa Ducati, ma anche alle due Honda RC213V satellite.

Sia in casa Gresini, che nel Team LCR, infatti, le conferme di Alvaro Bautista e Stefan Bradl sono tutt'altro che scontate e la gara deludente disputata da entrambi in Germania non ha sicuramente aiutato a far risalire le loro quotazioni. Al termine del weekend del Sachsenring, lo spagnolo ha confermato di non avere ancora certezze per quanto riguarda il suo futuro, salvo la sua voglia di continuare a correre nella classe regina.

"Sto parlando con diverse squadre, ma al momento non c'è niente di chiaro, quindi stiamo solo parlando e aspettando l'offerta giusta per il prossimo anno. Ora voglio solo concentrarmi su questa stagione e cercare di migliorare il mio feeling con la moto. Ci attendono tre settimane di riposo e proverò a sfruttarle per valutare le mio opzioni. Sicuramente voglio restare in MotoGp, perché è la categoria più importante al mondo" ha detto "Batigas".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista
Articolo di tipo Ultime notizie