MotoGP 2021: doppia gara in Qatar. USA e Argentina rinviate

Dorna, FIM e IRTA hanno comunicato cambiamenti importanti circa il calendario 2021 di MotoGP: doppio appuntamento iniziale in Qatar, poi tutti a Portimao. Rinviate a data da destinarsi Argentina e USA.

MotoGP 2021: doppia gara in Qatar. USA e Argentina rinviate

Nella giornata di oggi sono state annunciate novità importanti per quanto riguarda il calendario 2021 della MotoGP. A partire dalle gare d'apertura, che presenteranno un back-to-back a Losail, in Qatar. Si tratta di una doppia gara che si terrà sulla stessa pista in due domeniche consecutive.

Sarà proprio quello l'incipit, il prologo del Mondiale 2021 di MotoGP, che scatterà regolarmente il 28 marzo con il Gran Premio del Qatar, seguito il 4 aprile dal GP di Doha, sempre a Losail.

La prima tappa europea sarà invece l'Autodromo Internacional do Algarve, dove i piloti delle tre categorie del Motomondiale si troveranno per disputare il Gran Premo del Portogallo. Questo è previsto per il 18 aprile.

Non solo inserimenti nel calendario, ma anche rinvii importanti, come quello che ha interessato il Gran Premio d'Argentina a Termas de Rio Hondo e il Gran Premio degli Stati Uniti di Austin.

Entrambi gli appuntamenti nel continente americano sono stati rinviati a causa della difficile situazione sanitaria legata alla pandemia da COVID-19 ed entrambe le gare non sono state ricollocate nel calendario. A oggi, dunque, non hanno una data per essere disputati.

Il comunicato stampa diramato dalla MotoGP recita così: "La FIM, l'IRTA e Dorna Sports annunciano un aggiornamento importante del calendario 2021 di MotoGP".

"La gara inaugurale viene confermata dal 26 al 28 marzo e sarà seguita da un secondo evento, il Gran Premio di Doha, che si terrà sempre al Losail International Circuit il weekend successivo, dal 2 al 3 aprile".

"L'Autodromo Internacional do Algarve, in Portogallo, ospiterà il terzo appuntamento della stagione dal 16 al 18 aprile, prima che i protagonisti del Motomondiale vadano a correre al Circuito Angel Nieto di Jerez de la Frontera come pianificato in precedenza".

condividi
commenti
Perché Binder è destinato ad essere leader in KTM
Articolo precedente

Perché Binder è destinato ad essere leader in KTM

Articolo successivo

Hernandez: "Superare il limite con la Honda è un atto di fede"

Hernandez: "Superare il limite con la Honda è un atto di fede"
Carica i commenti