Phillip Island sempre più a rischio in chiave 2012

Phillip Island sempre più a rischio in chiave 2012

Ezpeleta ribadisce il suo ultimatum: o la gara si sposta a inizio stagione o non se ne fa niente

Continua ad andare avanti la polemica legata al Gp d'Australia di MotoGp, anche perchè nessuna delle due parti sembra intenzionata a fare un passo indietro rispetto alle proprie posizioni. Dopo i problemi incontrati nel 2010, quando il freddo che ha colpito Phillip Island ha rischiato di portare alla cancellazione della gara per motivi di sicurezza (i piloti non riuscivano a portare le gomme in temperatura), la Dorna ha infatti chiesto agli organizzatori di spostare l'evento all'inizio della stagione, quando il clima è decisamente più mite. La società di Carmelo Ezpeleta è anche andata incontro alla Australian Grand Prix Corporation dando un ultimatum solo per la stagione 2012, comprendendo che per il 2011 ormai era un pò complicato spostare un evento di questa portata. D'altro canto però la risposta per ora è stata tutt'altro che positiva, in quanto la controparte, che organizza anche il Gp di Formula 1 a Melbourne, ha ribadito più volte la sua intenzione di mantenere i suoi due eventi in periodi diversi dell'anno. Per questo Ezpeleta oggi ha portato un nuovo ultimatum attraverso la Australian Associated Press: "La nostra posizione non è cambiata per niente. Noi vogliamo correre nella prima parte del 2012 e gli organizzatori sanno come la pensiamo". "Ron Walker (presidente della corporazione, ndr) mi ha scritto due e-mail nelle quali mi ha detto che a breve sarà in grado di fornirmi le date disponibili per il 2012. Nel 2010 siamo stati molto vicini a cancellare la gara, se le condizioni fossero rimaste come venerdì per tutto il weekend, lo avremmo fatto". "E' questa la questione di cui stiamo parlando: il problema non è stata tanto la pioggia, quanto il freddo che impediva ai piloti di mandare in temperatura le gomme. Per questo i ragazzi si sono dati molto da fare per chiederci di cambiare la data della gara". Ezpeleta inoltre non pensa che la vicinanza di date tra il Gp di Formula 1 e quello di MotoGp possa essere un problema così insormontabile: "Se corressimo una settimana prima della Formula 1, potrebbero organizzare la settimana del motorsport nella Victoria".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie