Yamaha e Petronas si separano a fine 2011

Yamaha e Petronas si separano a fine 2011

L'accordo di sponsorizzazione, in scadenza il 31 dicembre, non verrà rinnovato

Un anno fa, con la partenza di Valentino Rossi, la Yamaha si trovò a dover fronteggiare la perdita dell'appoggio economico da parte della Fiat. Oggi, a 12 mesi di distanza, la Casa di Iwata si ritrova nuovamente a fare i conti con il termine del contratto con uno dei suoi sponsor principali, la Petronas. La compagnia malese era legata alla Yamaha dal 2009 e insieme ad essa ha portato a casa due titoli iridati piloti, uno con Rossi e l'altro con Jorge Lorenzo, cui ne ha aggiunti altrettanti tra i costruttori. Questo però non è bastato per convincere la Petronas a continuare questa partnership. "La relazione tra Yamaha e Petronas è stata senza dubbio di grande successo, visto che ci ha permesso di centrare delle importanti vittoria. Ora che il contratto è arrivato alla sua scadenza naturale, dunque, voglio portare un grande ringraziamento agli amici della Petronas per il supporto che ci hanno dato in questa bella avventura" ha commentato Lin Jarvis, boss della Yamaha Motor Racing. "Siamo felici di aver l'occasione di vivere queste tre stagioni insieme alla squadra ufficiale Yamaha. In questo periodo abbiamo goduto dei benefici di una forte esposizione del nostro marchi oltre che del privilegio di vederci associazioti ad una squadra che condivide i nostri valori e la nostra passione. La squadra ha ottenuto molti successi con un ad alto livello di competitività e noi gli auguriamo di continuare ad ottenerli anche in futuro" ha aggiunto Mohammad Medan Abdullah.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie