Rossi: "Sto male, ma dovrei tornare al 100%"

condividi
commenti
Rossi:
Redazione
Di: Redazione
17 nov 2010, 16:17

Striscia la Notizia è riuscita a strappare le prime parole post intervento a Valentino

Rossi:
Dopo l'analisi dei medici, è toccato al "Dottore" in persona parlare delle condizioni della sua spalla dopo l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto domenica. "Capitan Ventosa" di "Striscia la Notizia" è infatti riuscito a strappare a Valentino Rossi le sue prime parole da quando è salito sulla Ducati. Ovviamente la Rossa è ancora un argomento tabù, come impone l'accordo raggiunto con la Yamaha per prendere parte ai test di Valencia, ma delle sue condizioni fisiche ha parlato senza troppi problemi. "Sto abbastanza male. E' molto doloroso, ma è normale nei giorni dopo l'operazione. Faccio fatica a dormire, però l'operazione è andata bene. Ho un braccio legato al collo, ma la spalla dovrebbe tornare a posto al 100%. E' solo una questione di tempo. Bisogna avere calma e aspettare" ha spiegato Valentino. Come aveva già spiegato anche il dottor Castagna, infatti, l'infortunio era molto più grave di quanto si pensasse: "La spalla era messa molto peggio di quello che sospettavamo, infatti l'operazione è durata il doppio del previsto. Tutti i tendini che si pensava fossero un pochino rovinati, erano in realtà completamente rotti. Ora mi hanno messo la spalla nuova e non vedo l'ora di provarla". La speranza ovviamente è che ora siano rispettate le tabelle di marcia, in maniera da poter scendere in pista nei test di Sepang ad inizio febbraio: "Grazie a tutti per il supporto e il tifo sfegatato. Il primo febbraio, primo test 2011, spero di essere in forma per la nuova scuderia".
Prossimo articolo MotoGP
Spies: "Ho molto da imparare da Lorenzo"

Previous article

Spies: "Ho molto da imparare da Lorenzo"

Next article

Burgess su Rossi e la Ducati: "Niente panico"

Burgess su Rossi e la Ducati: "Niente panico"

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie