Valentino: "Il Mugello è casa mia"

Il ducatista elogia il tracciato toscano e anche la nuova tribuna installata all'Arrabbiata 2

Valentino:
Il 15 luglio il Mondiale MotoGp farà tappa al Mugello, per il Gran Premio d'Italia TIM, l'appuntamento più importante del calendario sportivo del circuito. Al termine dei due giorni di test effettuati con la Ducati, durante la quale ha provato diverse novità a livello di ciclistica, elettronica, ma soprattutto di motore, Valentino Rossi ha rilasciato una breve intervista all'ufficio stampa dell'impianto toscano, che vi riproponiamo di seguito. Che cosa rappresenta per Valentino Rossi questo evento? "Il Gran Premio d'Italia è sempre qualcosa di speciale. Per la pista, una delle più belle di tutto il mondiale; per l'atmosfera che si respira con tutti i tifosi che qui hanno la possibilità di vivere emozioni davvero uniche. Il Mugello, insomma, è casa mia e quindi ci torno sempre molto volentieri. Poi tutti gli anni al Mugello c'è sempre qualcosa di nuovo, di speciale. Come l'anno scorso quando davanti ai box ci siamo trovati la nuova tribuna". Nella sessione di prove che lo hanno visto protagonista al Mugello - 131 le tornate effettuate, per una distanza superiore a 5 Gran premi - Rossi ha anche notato un'ulteriore novità per il prossimo GP. "In questi giorni di test ho visto che all'Arrabbiata 2 è stata realizzata una nuova tribuna da dove si può seguire un lungo tratto di circuito e sopratutto le due Arrabbiata, curva fra le più belle di tutto il motomondiale. Io lì mi diverto un sacco e sono sicuro che sarà così per tutti quelli che verranno al Mugello il 15 luglio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie