Valentino sfida Pedrosa e Lorenzo in conferenza

Valentino sfida Pedrosa e Lorenzo in conferenza

Il "Dottore" parla di motivazioni extra al Mugello per riavvicinarsi a loro. Si parla molto anche di rischio pioggia

Dani Pedrosa (Repsol Honda), Jorge Lorenzo (Yamaha Factory), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Valentino Rossi (Yamaha Factory), Andrea Iannone (Pramac Racing) e Bernhard Gobmeier (Direttore Generale Ducati Corse) hanno preso parte alla conferenza stampa di oggi, presso il circuito del Mugello, sede del Gran Premio d’Italia TIM di MotoGp. Pedrosa ha aperto la conferenza stampa, in qualità di leader del Campionato del Mondo MotoGp, un ruolo che spera di mantenere al termine di questo complicato fine settimana: "E' una pista che mi piace il Mugello e anche se dovesse piovere sto migliorando in quelle condizioni". E bisogna dire che la gara di Le Mans è lì a testimoniarlo. Lorenzo, d’altra parte è tornato anche lui sul Gp di Francia: "È stata una gran delusione ma sono cose che succedono. Ora guardiamo al futuro con ottimismo, non ci aspettavamo di essere imprendibili in Qatar, come non ci aspettavamo di andare così male in Francia". Cal Crutchlow, fresco del suo miglior risultato nella classe regina, ha dichiarato: "Sono stati bei momenti in Francia e qui potrebbe piovere ancora, ma non significa che saremo veloci. Non voglio il bagnato!". Per Rossi l'obiettivo sarà recuperare sui primi della classe: "La prima gara in Qatar è stata grande, ma da allora non abbiamo lottato troppo. Mi aspettavo di essere più forte. Questo weekend però è qualcosa di speciale, amo questa pista e la sua folla. Ho una motivazione in più per cercare di stare davanti. Dobbiamo aumentare la nostra velocità per recuperare soprattutto su Dani, Marc e Jorge, senza dimenticarci di Cal. Nella MotoGp di oggi bisogna essere al 100% dal primo all’ultimo giro, è l'unica maniera". L'altro italiano presente, Andrea Iannone, ha aggiunto: "Le prime quattro gare non sono state così buone, ma ora siamo pronti, grazie alla Clinica e a Claudio Costa. Il passaggio alla MotoGP è incredibilmente duro, ma sono convinto che questo binomio italiano con Ducati possa essere davvero buono. Lo scorso anno ho vinto qui". Infine, invitato speciale della conferenza stampa, Bernhard Gobmeier, Direttore generale di Ducati Corse ha concluso: "Abbiamo parecchia fiducia dopo Le Mans. Qui abbiamo fatto alcuni test, anche due settimane fa, e dovrebbero darci un po’ di vantaggio almeno domani. Gli altri team sono bravissimi a mettere a punto le loro moto velocemente, ma faremo del nostro meglio. Correre in casa da pressione, ma anche motivazione, quindi daremo tutto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo , Cal Crutchlow , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie