Bautista cade dopo pochi giri con la Honda 2014

Bautista cade dopo pochi giri con la Honda 2014

Lo spagnolo del Team Gresini ha quindi proseguito il lavoro con la RC213V 2013

Nella giornata conclusiva dei test di Valencia Alvaro Bautista ha iniziato la giornata provando la Honda versione 2014. Una prima presa di contatto durata molto poco perché alla seconda uscita cadeva senza preavviso. Abbandonato così il test con la moto del prossimo anno ha preferito proseguire con la versione 2013 concentrandosi sulla messa a punto della nuova forcella ed ammortizzatore Showa. Percorsi complessivamente 58 giri ha salutato la squadra e dato appuntamento a tutti loro a Sepang nel 2014 per l’inizio di una nuova avventura. Alvaro Bautista: "Doveva essere una giornata da dedicare completamente alla prova della moto versione 2014 ed invece alla seconda uscita senza riuscire a capire il perché ho perso l’anteriore e sono caduto. A quel punto abbiamo preferito entrare in pista con la vecchia moto e portare avanti il lavoro di messa a punto della forcella ed ammortizzatore iniziato ieri. Abbiamo riscontrato qualche segnale positivo dall’ammortizzatore in entrata di curva ma le sensazioni erano peggiori in uscita. Dovrà continuare anche il lavoro sulla forcella che al momento non è a livello di quella precedente. A febbraio a Sepang avremo pertanto molto lavoro da fare volendo essere competitivi per l’inizio del campionato". Fausto Gresini: "Alvaro sperava di provare più intensamente la moto 2014 ed invece la caduta alla seconda uscita ha consigliato di proseguire con il lavoro di messa a punto di forcella e ammortizzatore. Qualche segnale positivo c’è stato ma il lavoro dovrà continuare nel primo test invernale 2014 a Sepang".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista
Articolo di tipo Ultime notizie