Crutchlow sulla Ducati: "Un primo passo positivo"

Cal conferma che la Desmosedici è una moto completamente diversa dalla Yamaha

Crutchlow sulla Ducati:
E' iniziata positivamente l'avventura di Cal Crutchlow in sella alla Ducati. Il pilota britannico ha messo insieme ben 39 giri sulla Desmosedici nella giornata di ieri, girando subito su tempi simili a quelli di Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso. Non male, soprattutto se si pensa che la Rossa è considerata una moto particolarmente difficile con cui familiarizzare. "Ovviamente la situazione è completamente diversa da quella a cui ero abituato fino ad oggi. Tuttavia sono molto contento di aver iniziato a lavorare con il team ufficiale Ducati. Ho fatto tutto quello che si deve fare nel primo giorno di lavoro e posso dire tranquillamente che è stato positivo imparare tutto; la moto, l’elettronica, la squadra, veramente tantissime cose nuove e al tempo stesso interessanti" ha commentato il pilota britannico a fine giornata. Cal è contento anche del rapporto che si è instaurato con la squadra, anche perchè il suo capotecnico è lo stesso degli anni passati, ovvero Daniele Romagnoli: "Nei prossimi due giorni potremo concentrarci e cercare di migliorare. La squadra ha ascoltato il mio feedback e io i loro consigli e la loro esperienza. Poter contare su Daniele Romagnoli in squadra aiuta, anche perché lui è italiano, come lo sono la maggior parte dei tecnici in Ducati. Sono contento di come stiamo lavorando, naturalmente non cambieremo le cose da un giorno all’altro, ma oggi è stato un primo passo positivo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie