Espargaro ed Edwards ottimisti sulla Yamaha "Open"

Pur con pochi giri, entrambi i piloti del Forward Racing hanno avuto una prima impressione positiva

Espargaro ed Edwards ottimisti sulla Yamaha
Dopo il primo giorno di test passato nei box per la messa a punto della moto, oggi finalmente Colin Edwards ed Aleix Espargaro sono potuti scendere in pista in sella alle loro Yamaha "Open" del Forward Racing. Lo spagnolo è stato il primo a lasciare la pit lane questa mattina intorno alle 11, ha fatto 18 giri prima di rientrare ai box e dare la sua prima, positiva, impressione. Espargaro è molto soddisfatto: la moto ha superato tutte le sue aspettative. Buone sensazioni anche per Colin Edwards, contento di tornare ancora una volta in sella ad una Yamaha. Il texano ha completato 34 giri prima di fermarsi ed è ansioso di tornare in pista per continuare lo sviluppo del pacchetto in vista della prossima stagione. Colin Edwards: "Sono felice di essere tornato in sella a una Yamaha. Mi sono sentito bene e la moto è davvero buona. Siamo ancora al lavoro con FTR, costruiamo la moto insieme con loro passo dopo passo. Oggi siamo partiti con alcune osservazioni: la posizione alla guida, il manubrio, ecc. La geometria della moto è buona, forse dobbiamo regolare ancora un paio di cose, ma il feeling è positivo. Ho avuto qualche problema con l'elettronica, ma li ho avuti durante tutto l’anno e ci abbiamo lavorato sopra senza riuscire a trovare una soluzione definitiva. Con Yamaha dobbiamo fare un passo alla volta, hanno un programma da portare avanti per ottenere un feedback iniziale. Non vedo l’ora di tornare in pista e continuare a girare". Aleix Espargaro: "Sono contento, non mi aspettavo che la moto rispondesse così bene sin dall'inizio. Ho fatto solo diciassette giri perché abbiamo una sola moto e Colin è sceso in pista nel pomeriggio. Domani continuerò il lavoro, ma la prima impressione è davvero buona: la moto va bene e FTR ha fatto un ottimo lavoro in appena quattro settimane. Abbiamo molto da fare con l’elettronica ma oggi è solo il primo giorno di test. In alcuni giri sono riuscito a spingere, questo significa che stiamo lavorando bene". Sergio Verbena, direttore tecnico: "Oggi finalmente siamo riusciti a mettere in pista la moto e iniziare a tutti gli effetti questo nuovo progetto. Ci siamo dedicati al controllo di ogni parte per capire se a livello di motore ed elettronica tutto funzionasse correttamente. La moto ha risposto subito bene, abbiamo delle aree in cui dobbiamo migliorarci, ma i piloti sono molto contenti anche se ovviamente non abbiamo spinto per cercare il tempo sul giro. Colin e Aleix hanno due stili di guida differenti, hanno un feeling diverso riguardo al funzionamento dell’elettronica, ma questo è solo il punto di partenza. Dobbiamo solo lavorare, abbiamo parecchi giorni di test prima dell’inizio della stagione e dobbiamo sfruttarli a pieno per arrivare in Qatar nella condizione migliore".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Colin Edwards , Aleix Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie