Stoner: "La Honda lavora bene su piste molto diverse"

Soddisfatto anche Pedrosa, soprattutto per il recupero della sua spalla

Stoner:
Era uno dei piloti più attesi della giornata e non ha deluso le aspettative: stiamo parlando ovviamente di Casey Stoner, che al debutto con i colori della Honda Repsol ha immediatamente stampato il miglior tempo nella prima giornata di test collettivi della MotoGp a Sepang. Ovviamente l'australiano è soddisfatto di questa prima giornata di lavoro: "È stato un giorno molto positivo. All’inizio ho impiegato un po’ di tempo nel riprendere il ritmo con la moto, ma presto mi sono sentito comodo. Non abbiamo cambiato troppo la messa a punto rispetto all’assetto di Valencia e siamo stati soddisfatti nel constatare che, cambiando pista, la moto lavora ugualmente molto bene" ha esordito. "Ci siamo poi concentrati sul freno motore per diminuire un po’ di chattering, ma sono fiducioso perché dovremmo aver trovato la soluzione. Nei prossimi giorni proveremo dei nuovi pezzi. È una bella sensazione tornare in pista dopo la lunga pausa invernale" ha concluso. Anche la giornata di Dani Pedrosa è stata decisamente positiva: lo spagnolo ha chiuso con il terzo tempo, inoltre la sua spalla ha fatto dei passi avanti evidenti rispetto ai test di fine stagione a Valencia ed è ormai sulla via della guarigione. "Sono soddisfatto di questa prima giornata. La priorità era verificare la sensazione sulla moto dopo la lunga pausa. Mi manca ancora un po’ di forza in frenata e un po’ di stabilità della spalla nei cambi di direzione, ma sono contento perché i crampi sono spariti" ha detto un sollevato "Camomillo". "Fortunatamente abbiamo ancora tempo per continuare la preparazione fisica e raggiungere la forza necessaria per l’inizio del campionato. Oggi ho iniziato con la RC212V 2010 per riprendere il feeling. Non solo, come base di partenza volevamo partire dalla moto utilizzata nella seconda parte della stagione e da questa continuare a migliorare una base già competitiva" ha aggiunto. "Nelle ultime due uscite del pomeriggio abbiamo provato anche un nuovo forcellone e un nuovo telaio ed ho fatto il mio miglior tempo della giornata con queste parti. Domani abbiam o in programma di provare il nuovo motore" ha concluso. Nonostante un ottavo tempo non troppo esaltante, anche Andrea Dovizioso pare contento dei passi avanti mostrati oggi dalla sua RC212V. L'italiano ha spiegato di aver provato diverse novità importanti in questa prima giornata di lavoro. "Quest’anno iniziamo da una base molto buona e tutti i piloti Honda sono competitivi. Abbiamo provato il nuovo motore e sono contento perché ha un po’ più di potenza in basso e mi facilita in traiettoria. Abbiamo provato anche il nuovo telaio che ha punti positivi e negativi. Dobbiamo girare ancora per capire meglio. Abbiamo fatto un lavoro di comparazione tra la forcella 2010 e 2011" ha spiegato Dovi. "È migliorata la stabilità sul davanti, ma dobbiamo verificare certe vibrazioni a centro curva. È più facile prendere il ritmo e con le gomme dure ho girato con un passo costante di 2.02.5. Abbiamo girato 2 decimi dai primi con le gomme dure e abbiamo deciso di non uscire con la morbida a fine turno per concentrasi sullo studio della nuova moto" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie