Test Sepang: occhi puntati soprattutto sulla Ducati

Test Sepang: occhi puntati soprattutto sulla Ducati

Da domani, per i prossimi tre giorni, ci si potrà iniziare a fare un'idea dei valori in campo nel 2012

La giornata di domani aprirà ufficialmente la stagione 2012 della MotoGp, con i primi test collettivi sul tracciato di Sepang. Con Honda e Yamaha che hanno già scoperto in parte le loro carte per quanto riguarda le loro 1000, l'attesa è quasi tutta rivolta alla Ducati e a Valentino Rossi. La nuova GP12 è stata rivista in modo davvero importante e quello che bisogna capire è se l'arrivo del famigerato telaio perimetrale voluto dal "Dottore" e dalla sua squadra permetterà alla Rossa di avvicinarsi sensibilmente al resto della concorrenza. Per completare lo "svezzamento", accanto a Rossi nella tre giorni malese ci saranno anche Nicky Hayden ed il collaudatore Franco Battaini. Passando ai giapponese, la Honda sarà presente con le moto ufficiali di Casey Stoner e Dani Pedrosa e con quelle satellite di Alvaro Bautista e Stefan Bradl. Anche queste ultime due RC213V dovrebbero essere identiche alle due della HRC, anche se si vocifera che il campione del mondo in carica proverà già qualche novità a livello di ciclistica. Grande dispiegamento di forze in casa Yamaha. In sella alla nuova M1, infatti, non saliranno solamente Jorge Lorenzo e Ben Spies, ma anche i collaudatori Waturu Yoshikawa e Katsuyuki Nakasuga. L'unica cosa certa è che sicuramente lo spagnolo avrà grande voglia di confrontarsi con la sua 1000, dopo essere stato costretto a saltare i test di fine anno a Valencia a causa dell'infortunio rimediato a Phillip Island. Completano lo schieramento delle moto satellite le due Yamaha Tech 3 di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, e le due Ducati di Karel Abraham ed Hector Barbera. Ma non è tutto qui perchè, contrariamente alle aspettative, anche qualcuno dei team che utilizza le CRT si è spinto fino a Sepang. Ad aprire questa pattuglia ci sarà il veterano Colin Edwards con la Suter-BMW della Forward Racing. In pista anche la Avintia Racing, che ad Ivan Silva ha deciso di affiancare Roberto Petri e Jordi Torres, non potendo ancora contare su Yonny Hernandez: il colombiano è ancora alle prese con la convalescenza legata ad un intervento al polso cui è stato sottoposto in dicembre. Il programma della tre giorni di test prevede attività in pista dalle 9 alle 13 e di nuovo dalle 14 alle 18.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie