Valentino ritrova il sorriso in sella alla Yamaha

Valentino ritrova il sorriso in sella alla Yamaha

"E' bello tornare a lottare lì davanti e quattro decimi non sono tanti" ha detto il "Dottore"

E' bastata una giornata in sella alla Yamaha M1 per permettere a Valentino Rossi di ritrovare il sorriso. Il "Dottore" ha chiuso la prima giornata dei test collettivi di Sepang (in realtà sarebbe la terza se si contano quelli delle CRT Magneti Marelli) con il quarto tempo, completando 56 giri e riuscendo tutto sommato a contenere il distacco dal tandem di testa formato da Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo, cui a sorpresa si è incollato anche Marc Marquez. Probabilmente c'è ancora un po' di ruggine da togliere per tornare al top dopo le difficoltà dei due anni in Ducati, ma nelle prime ore il pesarese ha retto bene il passo del compagno di box, staccandosi solo nella parte conclusiva, quando i primi due si sono sfidati a suon di giri veloci. "Sicuramente il livello di Lorenzo e di Pedrosa è molto alto, ma questa mattina sono stato molto veloce fin dall'inizio perchè con questa moto mi trovo davvero molto bene: è adatta al mio stile di guida. Sono stato subito davanti e, dopo due anni come quelli che ho vissuto, è una grande soddisfazione stare lì e lottare con loro. Alla fine la cosa che mi rende più contento è il distacco da Pedrosa, che è di soli quattro decimi, quindi non siamo lontani" ha detto Valentino.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie