Sepang, Day 5, Ore 15: Pedrosa vola, Marquez cade

Sepang, Day 5, Ore 15: Pedrosa vola, Marquez cade

Dani scende sotto alla pole del 2012 e stacca le Yamaha: Valentino solo a 0"1 da Lorenzo. Tutto ok per Marc

Alti e bassi in casa Honda nella terza ed ultima giornata dei test collettivi di Sepang della MotoGp (la quinta in assoluto): se da una parta Dani Pedrosa è stato velocissimo, polverizzando la pole position ottenuta sul tracciato malese nel 2011 e fermando il cronometro su un tempo di 2'00"100, dall'altra Marc Marquez ha fatto per la prima volta la conoscenza dell'asfalto da quando veste i panni del pilota ufficiale Honda. Intorno alle 11:30, il campione in carica della Moto2 ha perso il controllo della sua RC213V all'ultima curva ed è finito ruote all'aria. Niente di grave per la moto, ma soprattutto per lui, che poi è tornato a girare regolarmente, anche se oggi il suo distacco da Pedrosa è aumentato fino a mezzo secondo, facendolo scivolare in quarta posizione. Tra lui ed il compagno di squadra si sono inserite le due Yamaha ufficiali, ma anche loro pagano un distacco importante nei confronti del vice-campione del mondo in carica: Jorge Lorenzo è secondo a tre decimi, con Valentino Rossi che invece ne paga quattro. Per il "Dottore", dunque, rimane invariato il distacco dalla vetta rispetto ai giorni precedenti, ma si è assottigliato decisamente quello dal compagno di box. Inoltre rispetto a ieri ha tolto un altro mezzo secondo. Molto buona anche la performance di Cal Crutchlow, capace anche lui di infrangere il muro del 2'01" e di portarsi a soli due decimi dalla seconda M1 ufficiale con quella del Team Tech 3. L'ultimo a rimanere al di sotto del secondo di distacco poi è Stefan Bradl, sesto con la Honda del Team LCR, che a sua volta ha aperto una forbice di mezzo secondo su Alvaro Bautista. Rispetto a ieri calano nuovamente le quotazioni della Ducati, con Nicky Hayden che occupa la nona posizione, alle spalle anche di Bradley Smith, avendo praticamente ripetuto il tempo messo a referto ieri. Un bel guaio se si pensa che tutto il resto del gruppo si è migliorato e sensibilmente. Dietro di lui completa la top ten Andrea Dovizioso, per il quale vale esattamente lo stesso discorso. Restando in tema Ducati, bisogna segnalare il forfait di Ben Spies, che ha deciso di non forzare ulteriormente sulla spalla convalescente, mentre Andrea Iannone si è piazzato al 13esimo posto. Davanti a lui ci sono anche il collaudatore Yamaha Katsuyuki Nakasuga e l'ottimo Aleix Espargaro, in costante miglioramento con la sua ART-Aprilia CRT. Lo spagnolo si è portato a soli 2"5 da Pedrosa, un ottimo riferimento su una pista che non è mai stata troppo favorevole alle CRT, visti i suoi lunghi rettilinei. A sorprendere però è anche il distacco di oltre 1" che è riuscito a rifilare a tutto il resto della truppa della moto realizzate in base a questo regolamento, compresa anche quella gemella di Randy De Puniet. MOTOGP, Sepang, 07/02/2013 Quinta giornata di test (Ore 15) 1. Dani Pedrosa - Honda - 2'00"100 - 44 giri 2. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'00"429 - 37 3. Valentino Rossi -Yamaha - 2'00"542 - 44 4. Marc Marquez - Honda - 2'00"636 - 33 5. Cal Crutchlow - Yamaha - 2'00"734 - 33 6. Stefan Bradl - Honda - 2'01"003 - 43 7. Alvaro Bautista - Honda - 2'01"502 - 34 8. Bradley Smith - Yamaha - 2'02"179 - 40 9. Nicky Hayden - Ducati - 2'02"184 - 32 10. Andrea Dovizioso - Ducati - 2'02"345 - 29 11. Katsuyuki Nakasuga - Yamaha - 2'02"616 - 21 12. Aleix Espargaro - ART-Aprilia - 2'02"628 - 38 13. Andrea Iannone - Ducati - 2'02"864 - 23 14. Kosuke Akiyoshi - Honda - 2'03"082 - 28 15. Wataru Yoshikawa - Yamaha - 2'04"137 - 18 16. Randy De Puniet - ART-Aprilia - 2'04"151 - 24 17. Takumi Takahashi - Honda - 2'04"288 - 46 18. Danilo Petrucci - Suter-BMW - 2'04"583 - 27 19. Michael Laverty - ART-Aprilia - 2'04"603 - 31 20. Hector Barbera - FTR-Kawasaki - 2'04"910 - 26 21. Karel Abraham - ART-Aprilia - 2'04"971 - 43 22. Hiroshi Aoyama - FTR-Kawasaki - 2'05"095 - 40 23. Claudio Corti - FTR-Kawasaki - 2'05"107 - 22 24. Lukas Pesek - Suter-BMW - 2'05"321 - 40 25. Yonny Hernandez - ART-Aprilia - 2'05"580 - 32 26. Bryan Staring - FTR-Honda - 2'06"481 - 26 27. Colin Edwards - FTR-Kawasaki - 2'06"641 - 29

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie